Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Kenya 12 bambini morti in tre scatole di cartone»: l’orrore in ospedale dopo la visita a sorpresa

Più informazioni su

12 bambini morti, nascosti in scatole di cartone: è la macabra scoperta fatta in Kenya in un ospedale, dopo una visita a sorpresa del governatore di Nairobi Mike Sonko. Un medico e altri due membri dello staff del Pumwani Maternity Hospital sono stati sospesi, ha detto su Twitter lo stesso governatore, che ha postato alcune foto e un videodell’ispezione ospedaliera. Sonko ha affermato che i bambini sono morti «misteriosamente», in un post su Facebook: in un altro post ha parlato della visita «improvvisata all’ospedale di Pumwani, dove è stato affermato da alcune persone che la direzione ha fermato i macchinari nell’ala della maternità, causando la perdita di alcuni vite». Il governatore, riferiscono i media kenioti, sarebbe arrivato nella struttura con un moto-taxi e senza preavviso, dopo aver ricevuto un video che mostrava alcuni membri dell’amministrazione trasportare dei corpi attraverso i reparti. Al suo arrivo il governatore ha riscontrato l’assenza di un ostetrico-ginecologo: quello che doveva essere in servizio infatti non si era nemmeno presentato. Dopo aver sostenuto un duro scambio di battute con alcuni membri dello staff dell’ospedale (che ammettevano la morte di un solo bambino), Sonko e i suoi collaboratori – come mostrano le foto postate su Twitter proprio dal governatore – hanno scoperto i corpi di 12 bambini avvolti in sacchetti di plastica e chiusi in tre scatole: una scatola conteneva un corpo, un altro sei e un altro cinque. Un vero orrore.

di Domenico Zurlo LEGGO.IT

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.