Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Con “Armonya”, al Relais Regina Giovanna, l’open day per incontrare l’Oriente a Sorrento.

Il nuovo appuntamento ,organizzato dall’Associazione  di Scienze Olistiche, sarà occasione di approfondimento e conoscenza della cultura orientale  per un completo benessere fisico e mentale.

 Sorrento-  Ancora una volta sarà l’ incantevole scenario del Relais Regina Giovanna a Capo di Sorrento,sabato 15 settembre, il luogo scelto dall’Associazione  di Scienze Olistiche “Armonya” per offrire una giornata di approfondimento a tutti gli amanti delle discipline  olistiche e bio naturali  in grado di risolvere in maniera indolore disturbi di varia natura, il tutto a beneficio di un maggiore equilibrio mentale. Bagno sonoro con campane tibetane teraupetiche ,Yoga, Reiki Usui tradizionale giapponese; Shiatsu (stile masunaga), creazioni artistiche in gruppo, laboratori creativi,ceramica, floriterapia transpersonale evolutiva;taijquan & qigong, meditazione immersi nella natura, canalizzazione del respiro, momenti di condivisione saranno le terapie riproposte dai maestri Michelangelo Casale ,Isabelle Lemaintre, Anna Paula Hòning e Maria Grazia Manfredi. Un percorso ricreativo e rigenerativo, evidenziato dalla saggezza ed i diversi approcci di vita orientale, porteranno ad esplorare  aspetti dormienti della propria personalità. Tra le varie attività:

Le campane tibetane sono delle ciotole composte da 7 a 12 metalli diversi. Possono essere utilizzate  a livello ambientale oppure, nel caso di una forma terapeutica, vengono appoggiate  in determinate parti del corpo e quindi percosse. I suoni primari  ed armonicientrano in risonanza gli uni con gli altri amplificando il loro potere provocando una risposta dall’organismo. Il quale si apre con naturalezza all’ingresso delle vibrazioni sonore attraverso “l’elemento acqua” del nostro corpo. Le vibrazioni sonore permeano l’organismo riportandolo ad uno stato di equilibrio. Sciogliendo con naturalezza “i nodi fisici ed emozionali” provocando un profondo stato di rilassamento. Molte sperimentazioni scientifiche hanno dimostrato che il massaggio sonoro provoca innumerevoli effetti positivi sia a livello psicofisico che ambientale.

Il trattamento Reiki agisce sulle cause degli squilibri energetici. Stimola l’energia vitale e l’auto guarigione su tutti i livelli esistenziali: fisico, emotivo, mentale e spirituale. Consiste nel tenere le mani appoggiate o lievemente sollevate su di una qualsiasi parte del corpo per un arco  variabile nel tempo. Facendo in tal modo fluire il Reiki attraverso di esse, non solo nel corpo ma finanche nel sistema energetico della persona. L’energia trasmessa favorisce il riequilibrio sul corpo, sulla mente e sullo spirito. Partendo dal presupposto  che traumi come incidenti, stress, alimentazione e situazioni varie  diano origine a blocchi e squilibri energetici, si può vedere “la malattia” in qualsiasi forma si presenti, come la manifestazione sul piano fisico di uno squilibrio energetico. Il trattamento Reiki favorisce il rilassamento, scioglie i blocchi di energia provocati da stress e paure. Disintossica, aiuta e velocizza i processi di autoguarigione anche affiancandolo a terapie specifiche.

Ayurveda comprende tecniche di disintossicazione, alimentazione, ricette a base vegetale, meditazione, yoga e il massaggio personalizzato per i doshas di ogni persona.

Le proprietà del Massaggio Ayurvedico

Un massaggio ayurvedico aiuta a eliminare le tossine attraverso la purificazione, rafforza il tono muscolare, rilassa e ringiovanisce il corpo. Il trattamento utilizza mani, piedi, gomiti, avambracci e sfere ben oliate: avviene tramite manovre di sfioramento, impastamento, tecniche di massaggio tradizionale e prevede il ricorso a oli essenziali che soddisfino il singolo dosha dei pazienti. Lo stile e l’intensità del massaggio dipendono dalla necessità dell’individuo in termini di equilibrio e benessere. I massaggi ayurvedici possono essere di vari tipi: vanno dal massaggio della testa e della nuca con olio alle erbe personalizzato, chiamato Abhyanga, al massaggio Shirodhara fatto sulla fronte sempre con un olio. Il Vishesh è invece un massaggio muscolare profondo, mentre l’Udvartana si riferisce a un tipo di trattamento dimagrante effettuato con delle erbe in polvere. Il Pizzichilli, infine, si effettua con un olio caldo a base di erbe con l’aiuto di due terapeuti.

Oltre a questi tipi vi sono altre modalità di massaggio, come lo Shiro-Abhyanga-Nasya: consiste in un intervento profondo a livello linfatico, che coinvolge collo, spalle, testa e viso, il tutto accompagnato da vapori aromatici. L’Abhyanga-Garshana, invece, consiste in una spazzolatura a secco della pelle, accompagnata da un massaggio con olio alle erbe.

Shiatsu  dal giapponese “shi” e “atsu” ossia dita e pressione. Si effettuano pressioni manuali  su punti ben precisi del corpo,soprattutto con il pollice ed il palmo della mano, i gomiti e le ginocchia. Contemporaneamente alle pressioni si utilizzano anche gli stiramenti di alcune parti del corpo. L’obiettivo del massaggio shiatsu è riequilibrare l’energia che scorre dentro il corpo favorendo il rilassamento, e successivo rilascio delle tensioni che potrebbero avere ripercussioni negative  anche sulla psiche. La filosofia orientale che è alla base di questa tecnica, infatti, valuta e tratta l’individuo nella sua totalità. Le pressioni che si eseguono su punti specifici e meridiani hanno dunque lo scopo di riequilibrare la persona dal punto di vista psico-fisico.

Arteterapia L’obiettivo è di risvegliare nel paziente l’interesse per la produzione artistica e per il “bello”. Per bello si intende il meglio che riesce a fare con le sue capacità per raggiungere l’armonia delle forme, espressione di un equilibrio sia interno sia esterno e di un’adeguata accettazione della realtà, senza cadere nei malintesi dell’estetismo; l’opera non deve essere fatta secondo dei criteri estetici o tecnici: è bella perché è vera. Ceramica è una lavorazione antica e ricca di fascino. Conoscere i materiali, lavorarli con le mani andando a creare oggetti frutto della nostra fantasia, è un percorso lento, magico e rilassante.

Il tutto dalle ore 09.00 alle ore 18.00 di sabato 15 settembre 2018 – Info e prenotazioni al ristorante Tel. +39 0815339908 – e mail: info @relaisreginagiovanna.it – htpp://www.relaisreginagiovanna.it/info/

13 settembre 2018 – salvatorecaccaviello

fonte :armonya,greenstyle

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.