Amalfi, viabilità: la FIT-CISL denuncia la pessima gestione del traffico foto

Oggi è stata un’altra giornata nera per il traffico in Costiera Amalfitana, in queste ore abbiamo raccontato dei disagi che hanno incontrato chi si è messo al volante, specie da Tordigliano verso Praiano, proseguendo in direzione Amalfi. Un punto di particolare congestionamento del traffico, tuttavia, si incontra una volta arrivati nella città dell’Antica Repubblica Marinara: quest’estate il problema si è infatti ripetuto più e più volte, ed a denunciare questa situazione è stato Diego Corace di FIT-CISL, la Federazione Italiana Trasporti della sigla sindacale.

È una vergogna il sistema urbanistico e la gestione del traffico ad Amalfi. Ha dell’incredibile e dell’inverosimile. Più di quattro ore per arrivare al centro, corse di linea saltate e ritardi pazzeschi. Non si riesce ad organizzare un trasporto di linea serio ed efficace, nonostante le molte corse in più messe dalla Sita. Gli autisti sono tesi come corde di violino e solo grazie alla loro pazienza e bravura, riesco a garantire quel minimo di servizio pubblico. L’utenza é imbestialita a causa delle lunga ed interminabili ore di attesa. Poi ci stupiamo quando accadono episodi di aggressioni agli autisti,  come quello avvenuto nei giorni scorsi ad un nostro collega, il quale va la nostra solidarietà. Vergogna alle amministrazioni e alla polizia municipale. La Fit-Cisl da sempre denuncia e continuerà a farlo, contro un sistema urbanistico pessimo della Divina Costiera, che a nostro dire di divino ha poco e niente. Continuano a sostenere che al S.S. 163 ha bisogno di più limitazioni, più controlli e meno autorizzazioni.

Segreteria Regionale FIT-CISL
Diego Corace 

Commenti

Translate »