Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi allontanato Michele Fiorentino dalla polizia municipale, considerato procacciatore di clienti . “Assurdo provvedimento, farò ricorso e chiederò i danni”

Più informazioni su

Altro che lotta ai procacciatori di clienti ad  Amalfi è lotta contro Michele Fiorentino, almeno a detto dello stesso, uno dei migliori medici della Costiera amalfitana, l’unico capace di parlare in svariate lingue e con una capacità diagnostica straordinaria. L’unica colpa è essere il proprietario dei muri di una gelateria, che non gestisce lui, e di aver spiegato ad un’ebrea russa , in russo, fra l’altro, le qualità del gelato kosher

“E’ un provvedimento assurdo – ci dice il dottor Fiorentino -, stavo spiegando le qualità del gelato a questa ebrea russa, niente di male”.

C’è da rimaner basiti se , come è vero, è stato il comandante Agnese Martingano in persona, come riportano altri siti che, cosa ancora più strana e grave, visto che le informazioni degli uffici sono un bene pubblico, riescono a sapere prima del provvedimento.  Ovviamente non tutti gli amministratori masticano di diritto all’informazione ma non si può assolutamente tollerare che le notizie passino prima ad altri giornali ma solo a tutti in maniera equanime, un caso ci può sempre stare, ma quando la cosa diventa ricorrente si comincia comunque a creare un legittimo e giustificatissimo dubbio che qualcosa che non c’è, da parte di chi non si sa..

Chiaramente la versione viene data in un certo modo, guerra ai procacciatori di clienti. Ma ci dicono, ovviamente la cosa si potrebbe provare, se vera, con le telecamere, che ci sono sugli scaloni del Duomo di Sant’Andrea, in passato i tassisti ci parlavano degli autobus privati che facevano qualcosa del genere, oppure al porto..

Insomma il grande criminale è solo ed esclusivamente il dottor Michele Fiorentino, a voi sembra normale?

“Tengo a ribadire che non sono procacciatori di clienti, faccio ben altro che il gelataio. La mia unica colpa è quella di conoscere le lingue e la cultura ebraica e kosher”

Ovviamente sospendiamo il giudizio sulla vicenda, onestamente ci sembra davvero strano questo episodio, come pure la descrizione di una battaglia contro il malcostume..

Preferiremmo una battaglia campale contro il traffico con presenze fisse già dal bivio di Agerola da parte della polizia municipale, di cui sappiamo tantissimi in gamba, e speriamo di avere anche noi notizie dei loro interventi..

Non vogliamo le anteprime, anche se un certo rispetto per la nostra primogenitura crediamo ci vorrebbe, ma almeno aver notizie nello stesso tempo e modo degli altri..

Se poi non dipende dal Comando, si dovrebbe indagare da dove partono queste fughe di notizie sempre verso la stessa identica destinazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe 1

    Questo nome non è nuovo.
    Questo personaggio neppure.
    È da sempre in vetta alla classifica dei………