Amalfi, al via i lavori di restauro della statua di Sant’Andrea

La fontana in marmo di Sant’Andrea, ad Amalfi, ritornerà a splendere con i prossimi lavori di restauro. Il sindaco Daniele Milano e l’amministrazione amalfitana presto consegneranno i lavori di restauro, consolidamento e valorizzazione del famoso monumento, che domina la piazza a sud del Duomo. Quest’intervento sarà finanziato con i 30milaeuro provenienti dalla tassa di soggiorno: il restauro della fontana sarà realizzato dalla ditta ACF Restauri con sede ad Isernia che si aggiudicata la gara con offerta più vantaggiosa. I lavori partiranno la prossima settimana, con muffe, impurità ed altri segni dell tempo che finalmente saranno rimossi dall’interno della fontana.

La fontana di Sant’Andrea Apostolo o del Popolo è un complesso artistico realizzato nel 1760, inizialmente collocato ai piedi della scalinata del Duomo. Nell’Ottocento la fontana con la statua marmorea dell’Apostolo e quattro angeli, fu ubicata nell’attuale posizione. Questo monumento racchiude in sé la storia della Città della Repubblica Marinara, riportando sui lati esterni della vasca e intorno alla statua, iscrizioni letterarie umanistiche sulla città di Amalfi e sui suoi primati, uniti a simboli civici. Particolari sono raffigurazioni che la cingono: in posizione centrale c’è raffigurata una sirena mentre, ai lati della fontana sono presenti una colomba (lato sinistro) e un proteo marino, familiarmente conosciuto come Pulicano che secondo la leggenda, i lineamenti del suo volto sarebbero derivati da quelli di un pescatore amalfitano così soprannominato.

 

Commenti

Translate »