Quantcast

Addio al Maestro Scimone

Sono profondamente addolorata per la scomparsa del maestro Claudio Scimone; con lui va via un pezzo della nostra storia musicale. Fondatore del celebre complesso da camera I Solisti Veneti che, ha egregiamente diretto in tutto il mondo per oltre mezzo secolo di vita, ha portato alla luce composizioni inedite e repertori mai eseguiti. Grazie a Scimone noi musicisti, abbiamo amato e studiato i celebri compositori della gloriosa scuola veneta del 1700 da Albinoni a Vivaldi, da Galuppi a Marcello, da Salieri a Boccherini. La sua interpretazione musicale rifletteva il suo animo; discreta e raffinata senza alcun ombra di ampollosità.  Un uomo di grande cultura che conquistava i palcoscenici di tutto il mondo con pura semplicità e umanità. Il mio ricordo indelebile, un’esecuzione dello Stabat Mater di Pergolesi il 19 settembre del 2009 per i suoi 50 anni di attività, in una giornata di pioggia incessante, in un Duomo di Amalfi stracolmo di gente. Ricordo un uomo esile con una grande energia che accompagnava le mie frasi vocali con fluidità ed eleganza. La musica scorreva in maniera impalpabile, più vicina al cielo che alla terra come adesso si eleva la sua nobile anima. Grazie Maestro!

 

Commenti

Translate »