Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense: La Sagra della Melanzana continuerà fino a Mercoledì 22 foto

Più informazioni su

Causa maltempo di ieri la sagra della melanzana verrà prolungata fino a mercoledì 22 Agosto.

Vico Equense. La Sagra, o meglio Festa, della Melanzana a Preazzano si fa. Dalla costa di Sorrento ad Amalfi sono tanti che ci chiedono se la festa si svolgerà oppure no e noi possiamo dare la bella notizia per i nostri amici del borgo dei Monti Lattari. Per raggiungere Preazzano da Positano consigliamo Casa Nocillo o meglio Alberi, per chi non ama le salite tortuose è preferibile passare da Castellammare passando per Moiano.

Quindi anche quest’anno a Preazzano di Vico Equense torna la consueta Festa della Melanzana, la sagra che da oltre 25 anni unisce i sapori della tradizione a varie forme d’arte. La kermesse, giunta ormai alla sua 27esima edizione, si svolgerà il 20 e il 21 agosto tra le strade dell’antico borgo.

Oltre alle saporite varianti in cui la melanzana verrà servita (alla parmigiana, indorata e fritta, alla griglia, a funghetto e chi più ne ha più ne metta) gli ospiti potranno gustare anche il consueto percorso culturale fatto di arte, musica e artigianato.

Le due serate. infatti, dalle ore 20 in poi saranno allietate da musica dal vivo, intrattenimenti vari per grandi e piccini, e il “borgo dei giovani artigiani” in via Ferraria: un insieme di stazioni, punti da toccare in un percorso tra i vari prodotti artigianali in parte tramandati dagli anziani ai giovani che hanno raccolto queste tradizioni. Dal lontano 1989 la sagra per eccellenza: l’evento culinario e culturale di un piccolo borgo che porta, a disposizione di tutti, i piatti e i sapori della tradizione.

“Come sanno gli affezionati della nostra festa – spiegano gli organizzatori – oltre allo spettacolo di intrattenimento della piazza principale, sempre molto movimentato e divertente, e il classico vicolo degli artigiani ogni anno pieno di novità interessanti, vi è l’abitudine di riservare, all’altezza della via Cocurullo, uno spazio più tranquillo e soft a manifestazioni musicali dove ci si può sedere e sotto il cielo stellato distendersi con note soffuse, ricercate e comunicate da bravi professionisti”.

Assieme alla musica dal vivo presso i suggestivi vicoletti, infatti, sarà possibile visitare la chiesa e le sue opere d’arte del ‘700, l’artistico presepe e la bellezza dell’antico borgo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.