Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

VALZER D’ATTACCANTI PER LA SALERNITANA: IL PUNTO SULLE TRATTATIVE IN OGNI REPARTO

Più informazioni su

Chiusa la porta con Micai, la Salernitana punta a rinforzare il centrocampo (l’idea è di puntellarlo con un elemento di peso come Konè), ma deve assolutamente potenziare il reparto offensivo, dove attualmente Vuletich, Rosina e Bocalon sono alternative buone ma “leggerine” rispetto alla necessità di avere un ariete in grado di intercettare palloni alti (vedi Galabinov), un attaccante forte fisicamente (si segue non a caso Djuric) in grado di affiancare uno che sa farsi strada in area di rigore e ne sa qualcosa Jallow, pronto a vestire la casacca granata. Se poi ci mettiamo la possibilità di avere un esterno che s’allarga o accentra a seconda delle esigenze come Anderson, la prospettiva diventa pure interessante. Il problema è che la Salernitana sta trattando questi giocatori come fossero quasi tutti l’uno l’alternativa dell’altro. Il discorso vale soprattutto per il reparto avanzato, dove se è certo l’arrivo dal Chievo di Jallow, meno sicura è la conclusione delle trattative Djuric, Galabinov, Anderson. L’olandese ex Bari rimane la prima scelta, ma dopo la firma del contratto con la Lazio non è escluso che Inzaghi voglia trattenerlo a Roma come alternativa per il suo 3-5-2. Milan Djuric sembra svaporare di ora in ora, bollito dalle richieste esose del Bristol City, che bussa a soldi che la Salernitana non vuole scucire. Diverso è il ragionamento per Andrej Galabinov, sogno che potrebbe materializzarsi grazie ai buoni uffici del procuratore D’Amico, lo stesso di Bocalon. Il centravanti del Genoa potrebbe accasarsi a Salerno proprio in seguito alla partenza di Bocalon, richiesto in Veneto sia dal Padova che da Venezia. In mediana si è a buon punto per Konè, anche se bisogna vincere le resistenze residue del Frosinone tentato anche dalle sirene dell’Ascoli. Il centrocampista vorrebbe accasarsi in serie A, ma le chance sono davvero poche e Salerno sarebbe più di un ripiego. Assodata, salvo sorprese, la permanenza di Odjer, in uscita ci sono Pucino (Brescia o Ascoli), Zito e forse Kalombo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.