Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

“Si pagano 20 euro per partecipare al concorso Eav”, è polemica

Più informazioni su

“Stamattina (ieri, ndr) è stato pubblicato il tanto atteso bando di Eav, azienda del trasporto pubblico della Regione Campania, per l’assunzione di 350 profili professionali all’interno dell’azienda. Nel bando vengono chiesti 20 euro per la partecipazione al concorso di cui 5 euro in beneficenza”. È quanto evidenzia il presidente della Commissione Mobilità e Trasporti del Comune di Napoli, Nino Simeone.

“Ma siamo su “Scherzi a parte”? Ma come è possibile? La Regione Campania e l’azienda regionale dei trasporti, oltre a mettere paletti assurdi per partecipare al concorso, fanno pagare anche 20 euro ai candidati, decidendo autonomamente di devolvere 5 euro in beneficenza? In parole povere fanno beneficenza con i soldi dei disoccupati che partecipano al concorso”, aggiunge Simeone.

“Non voglio entrare nel merito di chi beneficerà di tali importi, ma mi chiedo: non era meglio far risparmiare quei 5 euro agli stessi cittadini/candidati che non hanno un lavoro e che stanno provando a trovarlo? C’è qualcosa che mi sfugge? Ma poi mi chiedo ancora: se una eurodeputata tempo fa dichiarò che “con 80 euro si poteva fare la spesa per due settimane”, a conti fatti, con 20 euro i candidati di Eav faranno quattro giornate di digiuno per partecipare al concorso, ed una di queste andrà in beneficenza. Come sono cambiati i tempi: una volta Robin Hood toglieva ai ricchi per dare ai poveri. Una volta però”, conclude Simeone.

SORRENTOPRESS

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.