Schettino vince la causa: la compagnia Costa Crociere pagherà le spese legali

La Compagnia dovrà rimborsare i 26.000 € che il comandante ha anticipato all'avvocato

È il primo successo legale di Francesco Schettino. L’ex comandante della Costa Concordia ha vinto una causa civile ottenendo che la compagnia Costa Crociere gli rimborsi i 26.000 euro da lui anticipati all’avvocato Bruno Leporatti – suo primo difensore nella vicenda del naufragio del Giglio – per spese ed onorario

La causa, segnalano anche alcuni media, è stata decisa con un decreto esecutivo dal tribunale di Torre Annunziata (Napoli). Nei patti tra armatore e comandanti, infatti, è prevista l’assistenza legale in caso di contenziosi e procedimenti, ma sono esclusi i casi di dolo o di colpa grave. Appellandosi a questi ultimi aspetti, Costa Crociere aveva risposto di no alle richieste di Schettino di pagargli il primo avvocato difensore.

La causa è stata decisa con un decreto esecutivo dal tribunale di Torre Annunziata.

Appellandosi a questi ultimi aspetti, Costa Crociere aveva risposto di no alle richieste di Schettino di pagargli il primo avvocato difensore.

Fonte: ilgiornale.it

L’articolo è del 4 .10. 2014 . Ma ad oggi la Costa Crociere non ha adempiuto

Commenti

Translate »