Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Salerno, il governo si fa sentire e dichiara guerra ai venditori abusivi

Da ieri è entrato in vigore il cosiddetto “Action day”, ovvero una guerra totale ai venditori abusivi che siamo abituati ad assistere in ogni periodo dell’anno, ma soprattutto durante l’arco della bella stagione dove in molti cercano di vendere la loro merce anche sulle varie spiagge. Il governo si è opposto in modo tremendo al commercio illecito di merce varia ed ha attivato un’iniziativa che ha coinvolto: Polizia di Stato della questura di Salerno, polizia municipale e la polizia provinciale, inoltre anche la polizia ferroviaria si sta muovendo nell’ambito dello scalo ferroviario cittadino.

Tutti i controlli e l’iniziativa

Come già accennato, l’iniziativa è stata promossa per bloccare tutta la merce contraffatta in circolazione ed in particolare, a Salerno, rientrano nei controlli delle piazze specifiche dove si concentra maggiormente il commercio illegale come Piazza Vittorio Veneto, all’uscita della stazione ferroviaria centrale e Piazza della Concordia. I controlli sono stati a tappeto: a partire dai controlli dei viaggiatori abusivi che portano con sè la merce durante il tragitto, a finire con delle persone che sono state trovate senza permesso di soggiorno, con l’aggravante di vendere merce falsa, che saranno rispedite nel proprio paese di origine.

Maxi sequestro

Ad essere coinvolti sono dei senegalesi ed è stata sequestrata una grande mole di merce contraffatta: 107 tra dvd e cd, 24 paia di scarpe (Nike, Adidas) e 200 pezzi di bigiotteria. Tra l’altro, un altro uomo, che si aggirava per la litoranea salernitana nei pressi degli stabilimenti balneari, senza documenti, è stato preso con 15 maglie da donna, 1 telo da mare, 16 pantaloni da donna, 35 gonne, 38 pezzi tra pantaloncini e costumi da bagno, 155 vestiti femminili tra cui molti costumi da bagno da donna. Anche nei pressi della stazione ferroviaria il colpo è stato grosso: sequestrati 58 accessori per capelli ad un venditore ambulante. A Battipaglia, poi, sono stati trovati 12 extracomunitari, tra cui 2 sono stati denunciati in stato di libertà, ovvero già precedentemente denunciati ed in attesa di giudizio. I sequestri nell’area circoscritta a Battipaglia sono nel campo della moda, dell’abbigliamento e degli accessori di vario tipo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.