Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Prodigioso e tempestivo intervento dei chirurghi dell’ospedale di Sorrento salva la vita ad una ragazza di Parma

All’ospedale di Sorrento non c’è solo l’episodio di cosiddetta “malasanità” annuale che getta fango sull’operato dei medici e degli infermieri, ma ci sono decine di atti positivi e giunti a buon fine per la vita e la salute dei cittadini. Sabato sera M.G., studentessa 19enne di Parma in vacanza col fidanzato, è caduta violentemente col motorino ai Colli di S. Pietro, sbattendo rovinosamente sul guardrail col fianco destro. Sul posto è prontamente intervenuto il personale sanitario del 118 che l’ha trasportata d’urgenza all’ospedale di Sorrento, dove i medici l’hanno sottoposta agli accertamenti diagnostici del caso che evidenziano subito una situazione drammatica. La ragazza, infatti, è in stato di shock per una emorragia interna dovuta alla rottura del fegato e del rene destro. L’equipe chirurgica, già allertata e presente sul posto, conduce immediatamente la 19enne in sala operatoria. L’intervento chirurgico, eseguito dal dott. Raffaele Federico e coadiuvato dalle dott.sse Clara di Schino e Raffaella Benevento, viene eseguito in tempi rapidi riuscendo a tamponare la massiva emorragia dalle gravi lesioni al fegato, stabilizzando le precarie condizioni emodinamiche della paziente, anche con l’aiuto della valida equipe anestesiologica. Alle ore 23.45 la giovane viene trasferita, in condizioni stabili e sotto controllo strumentale, al Trauma Center dell’ospedale Cardarelli per il prosieguo dell’iter diagnostico e terapeutico. Le notizie cliniche giunte dal Cardarelli nella mattinata di oggi sono assolutamente confortanti ed ottimistiche. La ragazza, anche se stabile e fuori pericolo di vita, nei prossimi giorni affronterà, in elezione, l’intervento di revisione per il rene destro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Maria Grosso

    Sarebbe stato altrettanto doveroso, rispettuoso,ringraziare e menzionare il ruolo e l’intervento degli anestesisti dell’ospedale di Sorrento nell’articolo: il Dott. ANTONINO DE LIZZA e la collega MARILU DE ROSA, non credete ?

    1. Scritto da Redazione_MC

      Certo grazie per avercelo ricordato