Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Una nota dell’Eav comunica la diminuzione di furti e raid vandalici sui treni della Circumvesuviana

Le notizie di aggressioni, furti ed atti vandalici sui treni della Circumvesuviana continuano a destare preoccupazione nei tanti pendolari che ogni giorno utilizzano il servizio per raggiungere il posto di lavoro, per non parlare dei turisti che nel periodo estivo affollano la Circumvesuviana. Proprio a tal proposito l’Eav, attraverso una nota, comunica che si sono raggiunti ottimi risultati nella guerra contro vandali e delinquenti sui treni della Circum. L’azienda confronta i data del primo semestre 2018 con quelli dello stesso periodo del 2017 e dal raffronto si rivela un calo del 31% degli eventi criminosi (541 casi rispetto ai 786 del 2017) con un aumento del 79% di fermi ed arresti (da 62 a 111). Inoltre, si riscontra una crescente interazione con le forze dell’ordine sia con attività di prevenzione svolte a favore delle esigenze dell’Eav, sia con attività di ausilio alle indagini di polizia giudiziaria grazie alla messa a disposizione degli impianti di videosorveglianza aziendali. Da gennaio a luglio 2018, 221 sono state le richieste di immagini delle telecamere da parte delle forze dell’ordine. Dall’Eav aggiungono: “Raccontare tutto quello che accade, lavorare in sinergia con le forze dell’ordine, fare squadra con utenti e dipendenti. La strada è questa. È una guerra, molte battaglie le stiamo vincendo”. Insomma, il fenomeno non è stato completamente debellato ma almeno si sta intervenendo concretamente per tutelare la sicurezza dei viaggiatori.

Nel dettaglio ecco i dati forniti dall’azienda di trasporti:

I furti ai danni dell’azienda sono diminuiti del 22% (da 18 a 14).
Le aggressioni al personale sono diminuite del 44% (da 109 a 61).
Gli atti vandalici sono diminuiti del 47% (da 405 a 216).
Le aggressioni sono diminuite del 28% (da 107 a 77).
I furti ai danni degli utenti sono diminuiti del 19% (da 69 a 56).
I disagi sono aumentati del 50% (da 78 a 117) (per disagi si intende presenza di tossicodipendenti, ubriachi, clochard).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.