Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Lazio 1-2 Napoli. Partenza a razzo per gli azzurri.

Più informazioni su

Si comincia il campionato da come era finito, Napoli e Juventus vincono gli anticipi del sabato. La Juventus soffre sul campo del Chievo e raggiunge la vittoria con un gol al 94′ di Bernardeschi che firma il 2-3. Il Napoli, invece, affronta all’Olimpico la Lazio che dal mercato estivo si è rinforzata. Una Lazio che si conosce molto bene dopo due anni di gestione sulla panchina biancoceleste di Inzaghi. Il Napoli invece ha avuto poco tempo per conoscere il gioco di Ancelotti, ma che per alcuni versi rimarca il gioco di Sarri. Si gioca in un’atmosfera non delle migliori, a causa della tragedia a Genova in settimana. Per questo Rinviate le partite delle genovesi.
Film della partita
Il Napoli non sembra entrato in Partita fino al minuto 25 quando Immobile manda avanti la Lazio. Lancio in profondità di Acerbi per la corsa di Immobile, seguito da 3 difensori azzurri, l’attaccante biancoceleste si libera di tutti e tre con un tacco e con il sinistro buca Karnezis. Il Napoli entra nella gara, e crea occasioni una dopo l’altra. Il gol arriva al minuto 44′ con Milik che sfrutta la risposta di Strakosha sul tiro di Albiol ma Banti annulla tutto per un fallo di Koulibaly ai danni di Radu al centro dell’area di rigore. È solo l’anteprima di quello che accade al 47′, Callejon sfrutta il solito taglio di Insigne, lo spagnolo appoggia per Milik che con il sinistro non sbaglia. Nel secondo tempo arriva il secondo gol azzurro con Insigne, che si trova al posto giusto nel momento giusto. Cross di Hysaj, tocca Allan per Insigne che scarica un destro imparabile per Strakosha. Il Napoli gestisce bene il vantaggio ma la Lazio ha l’occasione per pareggiare i conti al 90′ su angolo. Acerbi colpisce il palo e il Napoli si salva. Al 94′ si scatena la gioia di Ancelotti che non fallisce alla prima.
Impressioni 
In pre-season il Napoli non ha giocato al massimo dando un’impressione brutta ai tifosi del gioco di Ancelotti. Questo si è rivoltato a De Laurentiis che non ha regalato un top player ai partenopei, i quali vedendo l’arrivo di Cristiano Ronaldo a Torino e quello di Nainggolan all’Inter e tanti altri, immaginavano un arrivo di un top a Napoli. In realtà il presidente sa che il top player lo ha in casa e si  chiama Milik che dopo un buon pre-campionato si riafferma alla prima giornata. Finalmente abbiamo visto un buon Napoli che rispetto alle gare con Liverpool e Wolfsburg riesce nel gioco fluido. A livello difensivo si può lavorare ancora ma sono solo problemi legati alla forma fisica. Abbiamo visto maggior intesa a centrocampo con un Allan strepitoso e con Zielinski che per colpa della traversa non si toglie la soddisfazione del primo gol. Nel complesso gli azzurri sono promossi alla prima giornata.

Il tabellino
LAZIO: (3-5-1-1) Strakosha 5,5; Luiz Felipe 6 (dal 1′ s.t. Bastos), Acerbi 6, Radu 5; Marusic 5,5, Parolo 6 (dal 44′ s.t. Cataldi), Badelj 6 (dal 23′ s.t. Correa), Milinkovic 5, Caceres 5,5; Luis Alberto 5,5; Immobile 6,5. (Guerrieri, Proto, Wallace, Basta, Durmisi, Jordao, Murgia, Caicedo, Rossi). All. S. Inzaghi 5.

NAPOLI: (4-3-3) Karnezis 6,5; Hysaj 6, Albiol 5,5, Koulibaly 5,5, Mario Rui 6; Allan 7, Hamsik 6 (dal 25′ s.t. Diawara), Zielinski 6,5 (dal 40′ s.t. Rog); Callejon 7, Milik 7, Insigne 7,5 (dal 31′ s.t. Mertens). (Ospina, Marfella, Maksimovic, Chiriches, Malcuit, Luperto, F. Ruiz, Ounas, Verdi). All. Ancelotti 7.

ARBITRO: Banti 5

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.