Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

IN ESCLUSIVA: l’intervista al sindaco di Minori Andrea Reale di Fabio Corniola

Stamane, lunedì 13 Agosto, a ridosso della svolta decisiva dell’estate, ovvero Ferragosto, ho intervistato in esclusiva per Positanonews il sindaco di Minori Andrea Reale, che si è dimostrato molto disponibile a rispondere ad alcune nostre domande.

Intervista

Allora Sindaco, siamo quasi alla fine della stagione turistica, è soddisfatto del turismo di quest’anno sia diurno che notturno?

Certamente, Minori da 3-4 anni a questa parte è riuscita ad intavolare ed a proporre un’offerta turistica differenziata, ma la cosa principale è che ha destagionalizzato il turismo. Siamo il Paese della destagionalizzazione. Ci siamo riusciti tramite una collaborazione stretta tra pubblico e privato e siamo riusciti a “tenere aperto” 12 mesi all’anno Minori. Gli alberghi e i ristoranti sono aperti tutto l’anno. Abbiamo conquistato circuiti di mercato italiani, europei ed extraeuropei amanti sia del turismo archeologico, grazie alla presenza della Villa Marittima Romana del I Secolo dopo Cristo, ma anche grazie al turismo naturalistico, del tracking in montagna insomma. Il sogno del sentiero dei limoni, una realtà realizzata grazie alla strada interpoderale di Torre messa in atto dalla mia amministrazione circa 4 anni fa. E grazie a questo abbiamo sviluppato il cosiddetto “sentiero dei limoni” che da Minori arriva a Maiori, un vero accordo pedonale che dà la possibilità ai turisti di scendere a mare e di godersi l’enogastronomia dei vari ristoranti. Ricordiamo che Minori è la città del gusto e non solo: visitano in pratica tutti la Villa Romana, che per ora rimarrà gratis ma che nel futuro, per forza di cose, dovrà essere a pagamento e tra l’altro verrà anche ristrutturata. Poi hanno anche la possibilità di usufruire di una spiaggia attrezzata, altra innovazione di Minori, che tra i tre stabilimenti balneari storici ha anche una spiaggia pubblica e attrezzata. Come dimenticarsi, poi, della spa sul mare, il centro relax, una peculiarità che abbiamo solo noi in tutta la Costiera Amalfitana ed anche le due spiagge libere sono state attrezzate dalla nostra amministrazione dove abbiamo donato ai residenti 60 lettini e 30 ombrelloni gratuiti.

Sicuramente ottime iniziative per gli abitanti locali, c’è dell’altro che avete messo a disposizione dei cittadini?

Anche le spiagge libere le abbiamo attrezzate con dei tavolinetti dove i fruitori possono piazzare il loro ombrellone e godere di una spiaggia ordinata, ma non solo i residenti, anche quelli di fuori. Il nostro intento era quello di allontanare da Minori le persone che si stabilizzavano dalle 6 di mattina fino a notte inoltrata mangiando in spiaggia e sporcando, e trasformando di fatto, una spiaggia in un accampamento. Oggi abbiamo una spiaggia 5 stelle davvero, turisti che vengono dappertutto e che godono del mare di Minori, questo per noi sicuramente è motivo di grande vanto.

Oltre alle spiagge a Minori cosa c’è?

Oltre tutto questo abbiamo stilato un programma culturale vero e proprio, spettacolare e di grande livello, sottolineo degli aspetti: in collaborazione con le associazioni locali musicali e di danza abbiamo organizzato vari spettacoli di musica classica e di musica napoletana. Anche durante l’inverno, sempre con le associazioni, teniamo corsi di alto perfezionamento circa gli strumenti musicali, abbiamo una banda musicale famosa che dà la possibilità di far interfacciare le nuove leve alla musica permettendogli la prospettiva di una carriera. Non dimenticatevi, ovviamente, il Gusta Minori, dove potrete assaggiare le prelibatezze locali, previsto per il 24-25-26 Agosto.

Per quanto riguarda trasporti e sanità cosa ci può dire?

Ci rendiamo benissimo conto della situazione che si vive in Costiera Amalfitana inerente al traffico. Ci sono nuovi progetti: innanzitutto una galleria che va da Maiori a Minori e che decongestionerebbe il traffico ma non solo: creiamo un’isola pedonale dalla Torre di Minori in giù, un bellissimo tratto stradale che dovrebbe essere maggiormente valorizzato e poi nuove aree di sosta per i veicoli. Per quanto riguarda la sanità siamo molto ben collegati con il Presidio Ospedaliero di Castiglione di Ravello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.