Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Calcio: Per vedere la Serie A in TV serve il doppio abbonamento: scatta la caccia al “pezzotto”

Manca un mese all’inizio del campionato di serie A, e sta per scatenarsi una colossale caccia al pezzotto. La decisione della Lega di vendere i diritti Tv per fasce orarie, al momento, ha comportato un ritorno al passato. Quando all’albori della TV a pagamento per seguire le gare di ciascuna squadra era necessario avere due abbonamenti, Tele+ e Stream. La Lega ha deciso di vendere i diritti con pacchetti a orario, e ci può anche stare.

Stavolta è stato vietato nel bando, salvo poi lasciare i diritti di rivendita.

Il fallito tentativo di Premium con la Champions

L’idea che un tifoso possa fare due abbonamenti è pericolosissima per vedere le partite di Serie A, è fallita in altri ambiti. Ci aveva provato nello scorso triennio Mediaset prendendo in esclusiva la Champions. In questo modo sperava di strappare abbonati a Sky, o quanto meno obbligarli ad un doppio abbonamento. Portare i tifosi a smanettare su internet per vedere le partite è un azzardo.

Perché, inutile provare negarlo, su internet le partite si possono già adesso vedere gratis. Senza considerare che il «pezzotto» già vola su internet alla grande, laddove non ce ne sono per la TV, o quanto meno sono poco noti. Un conto per un tifoso è pagare relativamente poco, accendere la televisione, vedere la partita. Altro pagare due volte, e dover anche smanettare sul computer, semmai su un 15 pollici quando si è abituati a vedere le partite su maxi schermi da 72 pollici, comodamente sul divano.

Vero, si può collegare la televisione ad internet, ma non tutti sanno farlo, e non è comodo per nessuno.

Il ritorno alla grande del pezzotto

Se la gente deve in caso andare su internet alla fine capirà che si possono vedere gratis. O il portiere del palazzo, in modo compiacente, ti dirà che un amico di un suo lontano parente conosce chi, con 10 euro al mese, ti fa vedere tutto. Il numero di abbonati calerà sempre più, e con essi i soldi che le TV saranno disposte a spendere. Se si devono sottoscrivere due abbonamenti, con un aumento anche solo di 4 euro, tutti se ne accorgono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.