Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tramonti, continue tensioni per l’utilizzo di un’area pubblica: vigili e carabinieri perennemente allertati

Momenti di tensione sono stati all’ordine del giorno a Tramonti. Ci viene segnalato che dalla frazione di Gete, alcuni inquilini delle case popolari negli ultimi giorni hanno costantemente invitato dei ragazzini a non giocare nell’area in prossimità dell’edificio: secondo queste persone, questa aggregazione di ragazzi arrecherebbero disturbo agli abitanti della palazzina, alzando polvere e disturbando con la pubblica quiete.

Già in precedenza si sono verificati episodi, in cui queste persone ritenendo la situazione insostenibile, hanno allertato carabinieri o la polizia municipale, ma negli ultimi tre giorni le forze dell’ordine sono state contattate con insistenza. Oggi pomeriggio però la situazione è precipitata. Alcuni genitori dei ragazzini si sono recati con i ragazzini al campo, utilizzato per giocare a calcetto, e c’è stata un’aspra discussione. Tra i genitori c’era anche il consigliere comunale Benedetto Amato. Dalle minacce ai ragazzini, che sono rimasti spaventati, si è passato addirittura agli insulti indirizzati ai genitori.

“Sono stato costretto a chiamare le forze dell’ordine – ci ha detto il consigliere Amato – in un’altra occasione è stato attaccato anche un mio collega, il consigliere Fierro (Carmine Fierro consigliere di maggioranza, ndr). Domani (oggi, ndr) chiederò gli atti inerenti all’area e la sua regolamentazione. Quest’area esisteva prima che fossero costruite le case popolari”.

Gli inquilini delle case popolari di Gete, tuttavia, vivono quotidianamente tante altre problematiche e vorrebbero essere ascoltati dal comune e dai suoi rappresentanti. L’uso pomeridiano dell’area adibita al campo da calcetto di fortuna, si aggiunge a tali questioni e gli inquilini che protestano sono spaesati e chiedono delucidazioni sulla regolamentazione dell’area. L’altra pecca è che i ragazzini reclamano spazi nella frazione per le loro attività ludiche e sociali, vedendo in questo lembo di terra un posto dove giocare con gli amici, che provengono anche dalle frazioni limitrofe. Noi di Positanonews ci auguriamo che il tutto si risolva nel migliore dei modi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.