Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Segreteria Provinciale Salerno: “E’ giunto il momento che i Ministri si assumano la responsabilità per il secondo aeroporto”

“FATE PRESTO!”

È con questo chiaro monito che la nostra O.S. vuole sensibilizzare, all’indomani delle dichiarazioni rese dal Presidente del Costa d’Amalfi, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ed il Ministero dell’ Economia e Finanze.

Urge un intervento rapido e risolutivo, che decreti finalmente il via libera alla Gestione Totale da parte di ADS, e di fatto tiri fuori dalle sabbie mobili, non solo la questione sviluppo della struttura, ma un intero territorio che vede proprio in questo aeroporto un punto di svolta per un rinascita economica e sociale.

Come già asserito negli scorsi giorni dai vertici della struttura, è assolutamente necessario che il MEF ed il MIT si esprimano nel minor tempo possibile, perché solo con un parere favorevole da parte dei due organi si apriranno effettivamente le porte, in primis alla fusione tra ADS e GESAC (già benedetta da parere favorevole da parte di ENAC), ma cosa più importante, si potrà provvedere alla cantierizzazione dei lavori strutturali per la fine del 2018, termine ultimo per attingere dai 40milioni stanziati dal decreto Sblocca Italia, senza i quali saranno stati vani tutti gli impegni profusi dagli organi societari, ed in particolare dalla Regione Campania.

Crediamo che sia giunto il momento, che i Ministeri in questione si assumano la responsabilità per far si che la Regione Campania possa avere il suo secondo aeroporto e di fatto una rete Regionale di Aeroporti, che possa proiettarla definitivamente nel circuito turistico-economico europeo, come le altre Regione italiane.

Segretario generale

Gerardo Arpino

Il R.S.A

Gianluca Petrone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vincenzo Petrosino

    Si dovrebbe conoscere e anche bene , che i cittadini hanno depositato ricorso il 5 maggio al Tar contro il decreto Via. Devono comparire in tribunale Enac, i ministri interessati e la Regione Campania. Ma a parte questo sottolineo che trattasi ancora di master plan e non di progetto definitivo. Sono state depositate perizie e altro pertanto si sta perseguendo la opzione zero. https://vincenzopetrosin0.wixsite.com/myblog/single-post/2018/05/22/Cosa-davvero-sta-accadendo-per-l%E2%80%99aeroporto-Costa-D%E2%80%99Amalfi-a-Pontecagnano-La-Verit%C3%A0 La Gesac e Enac ampiamente a conoscenza

  2. Scritto da Anna Concilio

    Le comunico che esiste un ricorso al Tar a verso il decreto Via in cui sono stati chiamati a rispondere Enac i Ministeri interessati e la Regione per bloccare il decreto di valutazione impatto ambientale. Le ricordo inoltre che un aeroporto costruito nel cuore della Piana di Pontecagnano Faiano non sia un progresso ma un regresso. Poi le chiedo a lei che scrive come la mettiamo con queste culture eccellenze della nostra zona che danno lavoro e migliaia di operai, se questi sono i principi per coltivare questi prodotti di IV Gamma? https://www.facebook.com/photo.php?fbid=828372744018294&set=gm.918297191690071&type=3&theater&ifg=1