Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano ancora interventi in spiaggia e non c’è pronto soccorso ne idroambulanza in Costa d’ Amalfi. La vergogna dell’ASL in Campania e Grillo che fa?

Più informazioni su

Positano ancora interventi in spiaggia e non c’è pronto soccorso ne idroambulanza in Costa d’ Amalfi. La vergogna dell’ASL in Campania e Grillo che fa?

La perla della Costiera amalfitana, il paese che tutti ammirano, a New York conoscono Positano ma non Salerno, con Amalfi, Ravello, Sorrento e Capri, in provincia di Napoli, le perle della Campania e del Sud Italia.

Una bella cartolina per i politici , per l’ Italia.

Ma incredibilmente non c’è un pronto soccorso in spiaggia, non c’è una fetente di postazione che possa aiutare qualcuno che abbia un malore o essere almeno un riferimento

Oltre 5 mila persone al giorno sbarcano via mare. Sono numeri quantificabili. Quelli via terra no. Eppure non c’è un servizio di emergenza del 118 sulla spiaggia.

Eroica la postazione di Positano che la media di due volte in spiaggia deve accorrere a piedi o con l’aiuto dei porter per intervenire. Un grazie anche alla croce rossa che si è impegnata con grandi sacrifici anche con la postazione alla Sponda.

Ma così non va bene.

Non è normale che non vi sia una postazione di pronto soccorso medico in una spiaggia così importante, non è normale che il Ministro della Sanità Grillo del Movimento Cinque Stelle, nel quale riponiamo tanta speranza, non si chieda cosa combinino.

E’ vero che a Napoli il primario che fa festa e chiude il reparto, con medici in malattia che vanno ai festeggiamenti, fa da contrasto con il grande impegno che abbiamo visto noi di persona in diretta sulla pagina facebook di Positanonews.

Ma è inconcepibile che siamo ridotti così. E non solo Positano, la mancanza di un’idroambulanza è una vergogna assoluta. Dicono la metteranno ad agosto, e giugno, luglio e settembre?

La Sanità quei soldi che fa? Servono a pagare i party dei medici e primari vari?

La struttura in spiaggia si potrebbe creare, e questo ci rivolgiamo al Comune che comunque fa il possibile, nelle cabine al di sotto della Via Positanesi d’ America, al confine col Covo dei Saraceni, che dovevano servire come biglietteria.

Facciamo li un pronto soccorso degno di questo nome.

E magari facciamo una raccolta fondi, visto che la Sanità quei fondi li va a far finire chissà dove, e non lo diciamo noi, a scanso di equivoci o di tentazioni querelatorie, ci sono atti parlamentari, inchieste, interrogazioni a bizzeffe sulla Sanità

Per noi che abbiamo figli a Positano in spiaggia è una preoccupazione, ma anche per gli albergatori, che dovrebbero pensare al turismo, e i turisti sono quelli che danno il pane a loro e a tutto il circondario, dovrebbe esserla..

Ma Positano sembra non avere più classi sociali ed economiche, solo individualità, che però da questi disservizi verranno tutte danneggiate.

Se non direttamente, indirettamente.

Grazie, grazie, grazie al 118 e alla Croce Rossa di Positano.

Pollice verso per la politica regionale e nazionale.

Avvocato Michele Cinque

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.