Maiori, nuova truffa casa vacanze: frodata donna di Pagani

Ancora una volta è stata messa in atto la truffa delle case vacanza. Questa volta ad essere frodata è stata una donna originaria di Pagani. Questa, infatti, aveva deciso di passare le vacanze estive a Maiori, in Costiera Amalfitana: ecco perché, dopo aver scelto un appartamento di suo piacimento, ha contattato la locatrice.

Quest’ultima si era accordata facendosi inviare la caparra per il fitto dell’appartamento, tutto online, in quanto asseriva di essere in Sicilia. Le chiavi dell’appartamento? Sarebbero dovute essere ritirate presso una panetteria vicina proprio allo stabile.

Purtroppo però, la donna, una volta contattata la panetteria per mettersi d’accordo, ha scoperto l’inganno: le è stato spiegato, infatti, che l’appartamento in questione è di proprietà di una persona la quale non l’aveva messo in affitto.

La malcapitata ha subito sporto denuncia presso i Carabinieri di Pagani. La donna è scomparsa con la caparra versata. Ancora una volta è stata messa in atto la truffa delle casa vacanze.

Commenti

Translate »