Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

ESCLUSIVA – Sant’Agnello, Attilio Massa entusiasta per la delega alla Pubblica Istruzione: ecco alcuni retroscena

A quasi un mese dalla conclusione del tormentone che ha riguardato la giunta comune di Sant’Agnello e la nomina delle deleghe da parte del sindaco Piergiorgio Sagristani, spuntano alcuni retroscena davvero curiosi. Ricordiamo, lo scorso 23 giugno si è tenuto un importantissimo consiglio comunale, atteso da diverso tempo, che ha rivelato ufficialmente le deleghe dopo le elezioni amministrative.

Deleghe che difatti noi di PositanoNews avevamo anticipato già qualche giorno prima. Sicuramente ad attirare maggiormente l’attenzione è stata la situazione che ha visto coinvolgo Peppe Gargiulo, al quale sono state ritirate le deleghe precedentemente assegnategli (ovvero, spettacoli e Pubblica Istruzione). Gli è stata, invece, assegnata la carica di vice sindaco, con deleghe riguardanti Edilizia privata, Urbanistica, Servizi Cimiteriali e Rapporti con gli Enti.

Delega particolarmente rappresentativa di un vero coinvolgimento sociale, almeno dal punto di vista formale, che era stata affidata a Gargiulo era quella di Pubblica Istruzione: delega che è stata assegnata, poi, ad Attilio Massa. Proprio per questo si era parlato di qualche malumore interno, anche se adesso c’è poco da discutere.

Abbiamo avuto il piacere di parlare con Massa, il quale ci ha rivelato in esclusiva la sua contentezza per l’incarico: “Sono davvero felice di aver ottenuto questa delega. Per me è davvero importante: la desideravo tantissimo e quindi mi metterò subito all’opera per il bene della pubblica istruzione”.

Altra delega che è stata ritirata a Gargiulo è stata quella relativa a Spettacoli e Cultura, delega che ora mantiene lo stesso sindaco Sagristani, il quale in questi giorni ha chiarito alla nostra redazione ancora una volta la questione: “Il mio scopo è quello di coinvolgere maggiormente i consiglieri comunali e gli esterni, i non eletti. Continuiamo per la nostra strada: tutti sullo stesso piano. Tra due anni ci sarà rimpasto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.