Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Costa d’Amalfi, si torna sul manto erboso

Con le riconferme ed i volti nuovi per la prossima stagione

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

Foto di Michele Abbagnara tratta dal diario di Facebook del Costa d’Amalfi

Redazione – Il Costa d’Amalfi riprende a lavorare per la prossima stagione con le riconferme ed i volti nuovi.

Dopo una sofferta ma voluta salvezza, si riprende il cammino nel campionato di Eccellenza per disputarlo con una certa tranquillità, molte sono state le riconferme tra cui il capitano Marco Cestaro e l’attaccante Aldo Marino, che hanno scelto di essere parte integrante del progetto da diversi anni e che continueranno a farlo anche quest’anno.

Farà parte anche Mascolo, che è stato un autentico protagonista di una cavalcata verso l’obiettivo sperato e che ha rinnovato il contratto, proseguendo così la sua avventura con la maglia biancazzurra, e sposando la continuità del progetto.
Progetto che ha ancora condiviso l’uomo che ha difeso la porta nella strepitosa annata che ha scritto la storia: Napoli. Legato ormai alla terra costiera, e adottato come un figlio, si è messo a disposizione di mister Ferullo anche nella prossima stagione.

Giovanni d’Amora sarà in campo dopo l’infortunio che lo ha costretto a dare forfait durante la stagione, ha lottato e voluto fortemente tornare per poter dare il suo contributo alla squadra che ritiene la sua famiglia.

Tra quelli che ci saranno ancora in costiera amalfitana sono: Gianluca Vigorito, che ha contribuito da protagonista a scrivere pagine importanti, che continuerà a scrivere anche Manuel Lettieri che ha rinnovato il legame con il Costa, ed anche Francesco Cantilena, che ha voluto fortemente continuare l’avventura con i colori biancazzurri.

Di Landro, Catalano e Pisapia dopo la buona stagione ed aver rinnovato, si ripromettono di crescere ancora nella prossima stagione, chi vuole ancora dimostrare qualità tecniche fuori dal normale, e chi vuole tenere la maglia di titolare dopo esserla guadagnata con sudore.

Molte le riconferme degli under: War, Ruggiero, Reale e Cioffi restano, inamovibili, in maglia azzurra, e faranno parte delle convocazioni da parte di mister Ferullo anche buona parte dei ragazzi della Juniores (che l’anno scorso hanno raggiunto i playoff di categoria) e alcuni ragazzi degli Allievi: Carenne, Attanasio, Lembo, Francese, Bovino, Romano, e Bellezza.

Dopo le riconferme eccoci ai volti nuovi: Marco Biancardi, Luca Infante e Matteo Cinque.

Marco Biancardi, nato il 14/02/1984, è un difensore con una lunghissima carriera in serie D, collezionando oltre 250 presenze e vestendo, tra le tante, le maglie del Maduria, del Sapri, della Scafatese, del Venafro, del Pomigliano, del Budoni e della Battipagliese, poi negli ultimi anni ha giocato in Eccellenza a Marigliano dove ha passato tre stagioni, prima dell’ultima tra le fila della Palmese.

Il difensore approda nel Costa d’Amalfi dopo una trattativa lampo nella quale fin da subito c’è stata la voglia di venirsi incontro e queste sono state le sue prime parole: “Voglio ringraziare tutti per la stima e per l’accoglienza che ho ricevuto, sono davvero felice ed orgoglioso di aver accettato questa maglia.”

Luca Infante è nato a Salerno il 04/06/1994, è un centrocampista e non ha bisogno certamente di presentazioni, visto che ha contribuito a fare la storia del Costa d’Amalfi, dalla Seconda Categoria fino alla storica promozione in Eccellenza, entrando nella hall of fame delle presenze. È nato nel settore giovanile dei costieri, con un trascorso alla Salernitana ed al Savoia prima di far ritorno a “casa” per conquistare la storica promozione e quest’anno c’è il ritorno.

Il portiere Matteo Cinque è nato a Vico Equense il 14/05/2000, ma calcisticamente nel settore giovanile del San Vito Positano, viene notato dall’Avellino che lo tessera per disputare il campionato Allievi Nazionali. Passa poi alla Turris, nella quale gioca queste ultime due stagioni, prima con l’Under 17, raggiungendo i playoff di categoria, e poi nella Juniores Nazionale.

Tutti agli ordini di mister Osvaldo Ferullo che in questa estate ha preso il posto di mister Contaldo che ha dovuto lasciare la costiera per un mancato accordo tra le parti, un nuovo allenatore che ha calcato da calciatore i campi di serie C e D, mentre da quando si è seduto in panchina è stato dapprima secondo e poi primo alla Rocchese, centrando i play off al primo tentativo.

E dal 23 luglio ai suoi ordini hanno ripreso la preparazio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.