Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Atrani festeggerà la Maddalena con l’opera ritrovata di Leonardo Leo del 1722

Atrani, il borgo più piccolo d’Italia e della Costa d’Amalfi si cinge di un altro cimelio legato a Santa Maria Maddalena, la Santa Protettrice del paese costiero. Dopo la reliquia della Santa di Magdala, come riportato da Amalfi Notizie, è stato rinvenuto ad Atrani un dramma sacro scritto di pugno dal compositore napoletano Leonardo Leo, nel diciottesimo secolo: “Dalla Morte alla Vita di Santa Maria Maddalena” è opera  in tre atti commissionata della Comunità di Atrani, eseguito il luglio del 1722.

Nel paese, che si prepara a vivere domenica 22 luglio la Santa Festa, il Comitato Festeggiamenti di Santa Maria Maddalena, alla vigilia delle celebrazioni, ha organizzato un convegno in cui presenterà l’opera dimenticata: il 20 luglio (alle 18.30) nella Collegiata saranno esposti documenti e supporti visivi dal Maestro Cosimo Prontera (titolare della cattedra di Organo e Composizione Organistica al Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza, membro della British Harpsichord Society e direttore del Centro Studi Leonardo Leo).

Il Convegno ruoterà poi sullo studio dei rari reperti e documenti storici, ritrovati nell’Archivio della Collegiata di Atrani: parteciperanno alla discussione don Carmine Striano, Parroco della Collegiata di Atrani, il prof. Luigi Buonocore, Direttore del Museo del Duomo di Ravello; il prof. Giuseppe Gargano, Presidente del Centro di Cultura e Storia Amalfitana e il prof. Donato Sarno, Storico e membro del Consiglio di Amministrazione del Centro di Cultura e Storia Amalfitana. Gli interventi saranno aperti dal sindaco di Atrani, Luciano De Rosa Laderchi e il Presidente del Comitato Festeggiamenti S. M. Maddalena, Davide Liotti.

Durante questo momento culturale per il piacere dei presenti, il Maestro Prontera riporterà al nostro tempo e in anteprima assoluta alcuni estratti dell’Opera Sacra, composta nella Scuola Napoletana del Settecento.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.