Sorrento. Prorogato a tempo indeterminato il piano traffico, Corso Italia resta isola pedonale

Il problema del traffico a Sorrento è un tema caldo nell’ultimo periodo che aumenta con l’aumentare delle temperature. Un problema determinato in parte anche dai lavori che hanno interessato diverse strade della città, tra le quali Corso Italia, con conseguente deviazione del flusso veicolare su altre arterie. All’inizio era stato previsto di riaprire Corso Italia al traffico una volta che i lavori fossero stati terminati, ma la nuova configurazione stradale – che ha previsto anche l’eliminazione dei marciapiedi – sembra non consentire il passaggio delle auto senza generare problemi. A questo si aggiunge il fatto che molti cittadini hanno manifestato il proprio parere negativo sulla riapertura del Corso al traffico e, quindi, lo scorso 9 giugno venne emanata un’ordinanza sperimentale che trasformava il tratto di Corso Italia da Piazza Tasso all’ospedale in isola pedonale per tutto l’arco della giornata. Il provvedimento doveva terminare domani, 1 luglio. Ma, considerati i risultati positivi, si è deciso di prorogare l’ordinanza a tempo indeterminato in attesa dell’approvazione del nuovo piano traffico, al quale si sta già lavorando. Nel frattempo il restante tratto di Corso Italia, che va da Piazza Tasso a Via Marziale, resterà a traffico limitato, come pure via Capasso. Lungo il Parco Tasso, invece, si continuerà a circolare a doppio senso, anche se non tutti i residenti sono favorevoli ed i responsabili dei condomini stanno attuando un vero e proprio pressing nei confronti dell’amministrazione perché riveda il provvedimento.

Commenti

Translate »