Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento furto nella tabaccheria in Via Bagnulo da 10 mila euro. Ripulita anche De Gregorio System di 500. Caccia ai ladri

ANTEPRIMA SOTTO AGGIORNAMENTI . Piano di Sorrento furto nella tabaccheria in Via Bagnulo. In questo momento è arrivata in redazione la notizia di un furto nella tabaccheria in Via Bagnullo, il bar – tabaccheria, anche edicola, è punto di riferimento per tanti che vogliono prendere un caffè con quattro chiacchiere riflessive sulle notizie quotidiane con grandi tifosi del Napoli. Vi aggiorneremo appena sappiamo di più , in ogni caso serve alzare l’attenzione a questi problemi di ordine pubblico presenti anche nella Penisola Sorrentina.

AGGIORNAMENTI Il furto ha riguardato anche la De Gregorio System. Quindi sono due le attività prese di mira da ladri ben informati. Generi di monopolio, tabacchi e gratta e vinci, del valore di circa dieci mila euro, ma sono dati ancora in via di aggiornamento per la tabaccheria, mentre sono stati prelevati 500 euro in contanti dalla De Gregorio System . “E’ la prima volta che succede una cosa del genere qui da noi – dicono da De Gregorio -, ma non è la prima volta che Via Bagnulo viene presa di mira”.

Infatti sembra che alcuni anni fa ci sono stati altri episodi del genere. I ladri sono entrati in azione fra le 3 e le 3,30 di notte nelle due attività Coperto il viso con un cappellino, con dei pali che controllavano una strada deserta e senza controlli. Ma entrambe le attività sono dotate di telecamere al vaglio degli inquirenti .

Questa mattina, alla riapertura, i titolari hanno scoperto i furti ai danni del “Bar-Tabacchi” e di “De Gregorio System”. Dal pubblico esercizio sono stati portati via generi di monopolio, mentre dal negozio di attrezzature per ufficio è sparito l’incasso ed alcuni materiali.

Per compiere i due raid hanno impiegato circa trenta minuti. Poi si sono dati alla fuga utilizzando il giardino retrostante le due attività. Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso ripreso l’accaduto ed alcune immagini avrebbero immortalato distintamente i ladri. Il materiale che può risultare determinante per le indagini è stato consegnato ai carabinieri della stazione di Piano di Sorrento che questa mattina dopo l’allarme degli esercenti hanno effettuato diversi sopralluoghi nella zona dove hanno agito i ladri.

Probabile che ci siano coinvolte anche persone che ben conoscevano le attività e le hanno studiate per capire quando poter colpire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.