Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Nettuno anche l’ex Soprintendente ai beni architettonici di Napoli

Più informazioni su

Tra gli indagati per la vicenda del Nettuno anche l’ex Soprintendente ai beni architettonici di Napoli, l’inchiesta destinata ad allargarsi dopo le recenti perquisizioni

15/06/2018 – Caprinews

C’è anche l’ex Soprintendente ai beni architettonici di Napoli Giorgio Cozzolino, noto per la sua intransigenza a proposito della tutela del paesaggio e dell’ambiente, tra i 17 indagati per il caso dei lavori al “Nettuno”, lo stabilimento balneare di Anacapri finito sotto sequestro la scorsa settimana. Cozzolino è oggi alla guida della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Ravenna. Oltre a lui risulta indagata un’altra funzionaria della Soprintendenza di Napoli, in passato responsabile delle pratiche edilizie relative all’isola di Capri, Rosalia D’Apice, che è stata oggetto di perquisizione da parte di Guardia di Finanza e Capitaneria di Porto.

Le perquisizioni, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Napoli che ipotizza i reati di abuso d’ufficio e falsità ideologica oltre a violazioni alle norme urbanistiche e al codice della navigazione, hanno riguardato ieri mattina alcuni degli indagati tra cui tecnici del Comune di Anacapri. Perquisizioni, unitamente ad acquisizione di documentazione, che lasciano ipotizzare che l’inchiesta sia destinata ad allargarsi con scenari e risvolti imprevedibili.

Va naturalmente precisato che per tutti gli indagati vige la presunzione di innocenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.