Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Mondiali,Polonia -Colombia Diretta si Italia 1 oggi ore 20 Kazan Arena

Più informazioni su

7 Sconfitte polacche nelle ultime nove partite disputate ai Mondiali (due vittorie), non trovando il gol in sei di queste sconfitte

2 vittorie su 9 precedenti per la Colombia contro squadre europee

21 gol di lewandowski nelle ultime 16 gare

1° Confronto tra le due formazioni in una competizione ufficiale: i sudamericani hanno vinto l’amichevole più recente nel 2006

colombia4-2-3-1

Ct: Pekerman.
A disposizione: 12 Vargas, 22 José Cuadrado, 13 Mina, 18 Díaz, 23 Sanchez, 5 Barrios, 15 Uribe, 20 Quintero, 7 Bacca, 14 Muriel, 19 Borja.
Indisponibili: –
Squalificati: Sanchez
Diffidati: Barrios, James

polonia4-2-3-1

Ct: Nawalka.
A disposizione: 12 Bialkowski, 22 Fabianski, 3 Jedrzejczyk, 5 Bednarek, 4 Cionek, 18 Bereszynski, 6 Goralski, 8 Linetty, 17 Peszko, 23 Kownacki, 21 Kurzawa, 14 Teodorczyk. Indisponibili: – Squalificati: – Diffidati: Krychowiak.

Perfino le mura di Kazan, millenaria città russa, non seppero resistere al drammatico assedio di Ivan il Terribile. Bisognerà che oggi Lukasz Lewandowski, nell’Arena di quella lontana méta, tragga ispirazione da questa pagina di storia altrui per vedere di rimettere a posto quella sportiva del proprio Paese, violando la resistenza avversaria. Di sicuro Ospina e i Cafeteros non hanno intenzione di aprire alcuna porta alla Polonia. Una partita, come si sa, che chi perderà… sarà perduto, nel senso che verrà eliminato automaticamente da Russia 2018. A Mosca infatti, nell’esordio contro il Senegal, la squadra di Nawalka & Boniek, è stata inesorabilmente battuta 2-1 dal Senegal, prima vittoria di un’africana al mondiale. Tra i più in ombra, tra i polacchi proprio la coppia di attaccanti, Lewandowski e Milik. Milik che potrebbe pagare con l’esclusione odierna, contro la Colombia. Il ct sta pensando anche a un cambio di modulo, di cui diremo. Quello che deve cambiare, oggi o mai più, è il rendimento del bomberone del Bayern, arrivato qui con 16 gol premondiali all’attivo, miglior attaccante delle qualificazioni. Un biglietto da visita che gli è rimasto nel taschino contro i senegalesi.

SFIDA. Questo mentre praticamente tutti i suoi “colleghi” del mestiere si sono messi in mostra, dai fenomeni CR7 e Lukaku, a Diego Costa, a Kane, Griezman, Mbappe, Suarez e Aguero. Molto della sorte polacca dipenderà da lui.

IL CT. Ma tutta la squadra dovrà ritrovarsi, come ha spiegato il ct alla vigilia: «Se abbiamo perso è soltanto colpa nostra. Ci aspetta una sfida difficile. Ma, credetemi, sono certo che la vinceremo. Siamo arrabbiati per come abbiamo affrontato il Senegal e siamo pronti ad alzare il livello del nostro gioco, trovando maggiore energia». Al suo fianco Zielinski si occupa di ragionare su James Rodriguez: «Sappiamo quanto vale, che è un giocatore di livello internazionale da tanti anni. Per loro è una sorta di locomotiva». Quello che Lewa dovrà essere per la Polonia.

QUALE POLONIA. Stamani Nawalka scioglierà la riserva, dopo aver annunciato in pratica il ritorno di Glik, uomo fondamentale per la Polonia, al centro della difesa: «Sono contento di riavere Kamil, non è scontato per un giocatore infortunato seriamente ritrovare una simile condizione». Tornando alla formazione, l’ipotesi è quella di passare dal 4-4-2, varato col Senegal a un 4-2-3-1. Importante anche la posizione di Zielinski che dovrebbe essere arretrato insieme a Krychowiak, a formare una coppia davanti alla difesa, mentre Blaszczykowski, Milik, anche lui più dentro la linea mediana e Grosicki potrebbero agire alle spalle dell’unica punta Lewandowski. Un modo per dare densità e provare a forzare il gioco offensivo. L’alternativa a Milik, più nel ruolo, è Kownacki. In caso di 4-4-2 confermato, avanzano Zielinski e il compagno napoletano, che si avvicina a Lewandowski.
fonte:corrieredellosport

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.