Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

MATURITA’: PROVA DI ITALIANO. GLI ANNIVERSARI SOTTO I RIFLETTORI. POSITANONEWS CON VOI

La notte prima degli esami è passata per molti tranquilla, ma è una svolta.  Tutti tesi come una molla, molti hanno studiato gli anniversari. Chiunque voglia segnalarci la sua esperienza o aggiornarci di quello che succede sul territorio può farlo 3381830438 o direttore@positanonews.it

Stanno già tutti fuori le scuole, da Amalfi a Sorrento e Meta le tre location della Costiera amalfitana e Penisola Sorrentina con la maggior concentrazioni di istituti Positanonews sta seguendo questo giorno cruciale per tutti gli studenti, la maturità.  La notte prima degli esami è passata per molti tranquilla, ma è una svolta.  Tutti tesi come una molla, molti hanno studiato gli anniversari. Chiunque voglia segnalarci la sua esperienza o aggiornarci di quello che succede sul territorio può farlo 3381830438 o direttore@positanonews.it

Ore 8 e 30: con l’apertura del plico telematico contenente le tracce della prima prova scatta l’operazione Maturità. Per oltre mezzo milione di studenti e studentesse (per la precisione: 509.307, di cui 492.698 interni) c’è la prova di italiano. E per esaminarli, sono all’opera in tutta Italia 12.865 commissioni, impegnate su un totale di 25.606 classi.

Divieto tassativo per i candidati di utilizzare cellulari, smartphone, pc e qualsiasi altra apparecchiatura elettronica in grado di accedere alla rete o riprodurre file e immagini, pena l’esclusione dall’esame. La password con la quale le commissioni potranno invece accedere alle tracce viene pubblicata sul sito del ministero, www.miur.gov.it e sui profili social.

FOCUS Gli errori dietro l’angolo

Durante il primo giorno di prove, il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, sarà nelle Marche dove visiterà l’ateneo di Macerata, incontrando i rettori delle Università della Regione. A seguire, il ministro si recherà nell’Istituto “Filelfo” di Tolentino. Obiettivo della visita è sottolineare il ruolo chiave che Scuola e Università hanno avuto nella ripartenza post terremoto. “In questi territori il sistema di istruzione e formazione ha dato prova di grande efficienza e capacità di reazione – sottolinea il ministro -. Andremo lì dove gli esami sono più difficili, per essere vicini ai ragazzi e per dire grazie a tutti coloro che si impegnano ogni giorno nelle istituzioni scolastiche e nelle università per far sì che i nostri giovani possano continuare a formarsi e prepararsi al meglio”.

LO SPECIALE Maturità 2018

La seconda prova (matematica allo scientifico e versione di greco al classico) è in calendario domani, sempre dalle ore 8.30. La terza prova, predisposta da ciascuna commissione, avverrà lunedì 25 giugno, a partire dalle ore 8.30. La quarta prova, che si effettua nei Licei e negli Istituti tecnici presso i quali sono presenti i progetti di doppio diploma italo-francese Esabac ed Esabac Techno e nei Licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese, è programmata per giovedì 28 giugno alle 8.30. I candidati per gli indirizzi di studio Esabac sono 7.688, tutti interni, seguiti da 283 commissioni. Per gli indirizzi di studio Esabac Techno, i candidati sono 327, tutti interni, seguiti da 20 commissioni.

100° anniversario della rivoluzione d’ottobre. Molti avevano scommesso sulla presenza della rivoluzione d’ottobre alla scorsa maturità ma il centenario riguarda l’anno scolastico 2017/2018, perché avvenne tra il 7 e l’8 novembre del 1917. La rivoluzione d’ottobre è considerata la fase conclusiva della rivoluzione russa iniziata diversi mesi prima. A ottobre i bolscevichi, ormai al potere, formarono un governo rivoluzionario capitanato da Lenin. Ecco le risorse per prepararti a una possibile traccia.

400° anniversario della guerra dei trent’anni. Considerata una delle delle guerre più lunghe e distruttive del vecchio continente, la guerra dei trent’anni si combattè a partire dal 1618 e si concluse nel 1648. Iniziò come una guerra tra stati protestanti e cattolici del Sacro Romano Impero e si sviluppò in un conflitto più generale che coinvolse la maggior parte delle potenze europee.

80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali fasciste. Era il 18 settembre 1938 quando Benito Mussolini annunciò, a Trieste, le leggi razziali fasciste contro le persone di religione ebraica.

70° anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana. Legge fondamentale del nostro Stato, la Costituzione è entrata in vigore il 1 gennaio 1948:

40 anni dal sequestro e dall’omicidio di Aldo Moro. Il 16 marzo 1978 fu sequestrato dalle Brigate Rosse il politico italiano Aldo Moro. Dopo 55 giorni di prigionia, fu ucciso e il corpo fu ritrovato il 9 maggio 1978 nel bagagliaio di una macchina a Roma. L’evento, indelebile nella memoria democratica del Paese, potrebbe diventare traccia per la prima prova di maturità, il Miur potrebbe infatti proporlo come argomento per il saggio breve storico politico o per il tema storico:

70° anniversario della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Il documento storico, il primo che sanciva ufficialmente i diritti inalienabili dell’uomo, fu promosso dalle Nazioni Unite all’indomani della Seconda Guerra Mondiale e fu firmato a Parigi il 10 dicembre 1948. 

100° anniversario dalla nascita di Nelson Mandela. Primo presidente nero della Repubblica Sudafricana e in prima linea per i diritti dei neri, p nato nel 1918. Nei primi anni 90 ebbe un ruolo dominante nella lotta all’apartheid, il sistema di segregazione razziale sudafricano.

50° anniversario della morte di Martin Luther King. Sono passati cinquant’anni dalla morte del pastore protestante e attivista politico Martin Luther King che ha speso tutta la vita a battersi per l’uguaglianza e contro i pregiudizi etnici. Il discorso pronunciato al Lincoln Memorial nel 1963 è entrato nella storia del Novecento: “I have a dream”.

100° anniversario dalla disfatta di Caporetto: è passato esattamente un secolo dalla battaglia di Caporetto, anche nota come disfatta di Caporetto, quando il 28 ottobre del 1917 il Regio Esercito italiano si scontrò contro le truppe austro-ungariche e tedesche.

50° anniversario dalla morte di Jurij Gagarin. A soli 27 anni divenne il primo uomo della storia a orbitare intorno alla Terra e a osservarla dallo spazio. Fu insignito da da Nikita Khruščёv dell’Ordine di Lenin, la massima onorificenza sovietica, e diventò Eroe dell’Unione Sovietica. Quest’anno ricorre il 50° anniversario dalla sua morte.

200° anniversario dalla nascita di Karl Marx. Uno dei più influenti filosofi del ‘900, autore del pensiero che ha dato l’avvio alle teorie economico-politiche di stampo socialista e comunista, è nato a Treviti il 5 maggio 1818. Quest’anno ricorrono i 200 anni dalla sua morte.

70° anniversario dalla nascita dello stato di Israele. Lo Stato di Israele viene ufficialmente proclamato il 14 maggio 1948 ed entra in vigore il giorno successivo. Malgrado l’opinione comune colleghi la sua creazione alle vicende che seguirono l’Olocausto, si deve tenere presente che la sua pianificazione era iniziata già almeno 60 anni prima. Le vicende relative ad Israele e alla palestina sono molto complesse: ripassale coi nostri appunti!

25° anniversario dalla morte di Pablo Escobar. La serie tv Narcos ha portato alla ribalta la figura di uno dei più pericolosi narcotrafficanti del mondo. Quest’anno ricorre il venticinquennale della sua morte: chissà che non rientri fra i temi di cultura generale della maturità 2018!

50° anniversario sul Sessantotto. Una possibile prima prova – saggio breve di indirizzo storico-politico o tema storico – riguarda proprio il periodo che va sotto il nome di ’68, e che ha investito il mondo intero, dall’Europa all’America. Ecco un articolo che può aiutarti ad affrontare la prova.

40° anniversario della legge Basaglia. I manicomi in Italia chiudevano ufficialmente 40 anni fa. La legge che prende il nome dal suo promotore, Franco Basaglia, è la n. 180 del 13 maggio 1978, e quando fu promulgata cambiò per sempre la concezione di malattia mentale e del suo trattamento. Se sei interessato al tema, ecco due spunti per delle tesine originali.

40° anniversario della Legge 194 che legalizza e disciplina l’aborto secondo i termini stabiliti dalla legge. Sono passati quarant’anni dall’importante conquista della Legge 194, Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza, e il Miur potrebbe averla inserita tra le tracce della prima prova. Scopri come affrontare la traccia:

ANNIVERSARI IN LETTERATURA

Ritratto di Ugo Foscolo
Ritratto di Ugo Foscolo — Fonte: Ansa

220° anniversario dalla nascita di Giacomo Leopardi e 200° dalla stesura definitiva de L’infinito. Giacomo Leopardi è stato un poeta, scrittore e filosofo italiano, nato a Recanati il 29 giugno 1798, considerato uno dei pilastri della letteratura italiana ed esponente del movimento del Romanticismo. Negli anni tra il 1818 e il 1819 scrisse quella che si considera come la lirica più famosa: L’infinito. Questo potrebbe essere quindi l’anno giusto per trovare uno dei suoi componimenti, e più probabilmente L’infinito, come traccia di analisi del testo.

240° anniversario della nascita di Ugo Foscolo. L’autore è stato uno dei massimi esponenti del Neoclassicismo e del Preromanticismo.
Tra le sue opere troviamo il romanzo Ultime lettere di Jacopo Ortis e il carme i Sepolcri.

130° anniversario dalla nascita di Giuseppe Ungaretti. Il poeta precursore dell’Ermetismo nacque l’8 febbraio 1888 ad Alessandria d’Egitto, si appassionò alla poesia fin da giovanissimo. Sarà lui l’autore per l’analisi del testo della Maturità 2018?

80° anniversario della morte di Gabriele D’Annunzio. Esponente del movimento dell’Estetismo e del Decadentismo, Gabriele D’Annunzio non fu solo un poeta e uno scrittore italiano, ma anche un patriota protagonista delle Prima Guerra Mondiale. Nacque a Pescara nel 1863 e si spense a Gardone Riviera nel 1938.

110° anniversario dalla morte di Edmondo de Amicis. Conosciuto per il suo romanzo Cuore, Edmondo de Amicis è uno degli scrittori più popolari tra i ragazzi, anche a causa del forte carattere educativo-pedagogico della sua opera più importante: il libro Cuore. Ripassalo con noi in vista di una probabile traccia della prima prova 2018:

110° anniversario dalla nascita di Cesare Pavese. Scrittore italiano del Novecento, autore di romanzi come Paesi tuoi e La luna e i falò e di raccolte di poesie come Lavorare stanca, Pavese è stato spesso scelto dal Ministero come traccia per la prima prova, l’ultima volta nel 2001. Il Miur lo sceglierà a distanza di 17 anni?

50° anniversario dalla morte di Salvatore Quasimodo. Poeta italiano esponenente dell’ermetismo, Quasimodo è uscito in prima prova all’Esame di Stato di quattro anni fa. Per l’occasione del 50° dalla sua morte, il Miur potrebbe rispolverarlo per le tracce di Maturità.

110° anniversario dalla nascita di Alberto Moravia. Scrittore, saggista, drammartugo e critico cinematografico, Moravia è considerato uno dei maggiori romanzieri del XX secolo. Ripassalo con i nosri appunti:

190° Anniversario della nascita di Jules Verne. Nato a Nantes l’8 febbraio 1828, lo scrittore francese è considerato uno dei più importanti di autori per storie per ragazzi: ha scritto Viaggio al centro della terra, Ventimila leghe sotto i mari, Il giro del mondo in ottanta giorni.

120° anniversario dalla morte di Lewis Carroll. Lo scrittore e matematico britannico, noto soprattutto per i romanzi Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie e Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò, è apprezzato dai lettori di tutte le età.

120° anniversario dalla nascita di Henrik Ibsen, il drammaturgo norvegese famoso per aver portato in teatro le contraddizioni dell rapporto matrimoniale e della figura delle donna nell’età vittoriana:

260° anniversario dalla nascita di William Blake. Pittore, incisore e poeta inglese conosciuto tanto per la sua produzione artistica quanto per quella letteraria. Non apprezzato durante la vita, oggi William Blake è uno degli autori più studiati della letteratura inglese.

470° anniversario dalla nascita dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes. Il suo Don Chisciotte della Mancia è uno dei capolavori della letteratura mondiale. Considerato il padre della letteratura e della lingua spagnola, potrebbe essere una traccia della prima prova 2017.

10° anniversario dalla morte di Mario Rigoni Stern. L’autore de Il sergente nella neve, uno dei testi italiani più importanti sulla campagna di Russia del 1943, è morto esattamente 10 anni fa. Per un ripasso delle sue opere principali:

200° anniversario di Frankenstein di Mary Shelley. Il più celebre mostro della letteratura compirà 200 anni il prossimo 11 marzo. Ecco qualche spunto per non farsi cogliere impreparati:

ANNIVERSARI IN AMBITO ARTISTICO

Il bacio, Gustav Klimt
Il bacio, Gustav Klimt — Fonte: Getty-Images

100 anni dalla morte di Gustav Klimt. Pittore austriaco protagonista della secessione viennese, Klimt decise fin da giovane di perseguire, con la sua arte, una connessione con il concreto. Lo ricordiamo per opere famose come il bacio. Preparati alla possibile traccia prima prova con le risorse sul pittore viennese:

260 anni dalla nascita di Antonio Canova. Scultore e pittore italiano, Canova è ritenuto il maggior esponenete del movimento del Neoclassicismo in scultura. E’ ricordato per alcune opere famose in tutto il mondo: Amore e Psiche, Paolina Borghese, Monumento funerario a Maria Cristina d’Austria.

270 anni dalla nascita di Jacques Louis David: pittore francese che approfondì in italia gli studi sull’arte di Michelangelo, Raffaello e Caravaggio. Vicino al movimento del Neoclassicismo, molte delle suo opere sono conservate al Museo del Louvre. Ripassa con noi il pittore e il periodo:

220° anniversario della nascita di Eugène Delacroix, il pittore francese principale esponente del movimento romantico. Una delle sue opere più conosciute è La libertà che guida il popolo: il quadro raffigura tutte le classi sociali che lottano insieme contro l’oppressione e vengono guidate dalla personificazione della Francia. Un’opera di Delacroix potrebbe essere scelta dal Miur per il saggio breve artistico letterario. Ripassalo con noi:

170° anniversario dalla nascita di Paul Gauguin: il pittore nasce a Parigi il 7 giugno 1848.  Considerato uno dei maggiori protagonisti del post-impressionismo, il pittore che si trasferì in Polinesia nonostante nacque a Parigi, ha avuto una vera e propria evoluzione di stile, oltre che nella vita. Quest’anno ricorrono i 170 anni dalla sua morte, anniversario che lo rende possibile traccia maturità 2018. Studialo con i nostri appunti:

100° anniversario della morte di Edgar Degas. Pittore e scultore francese che si inserisce nel movimento impressionista, conosciuto universalmente per la l’opera L’assenzio e tutto il filone delle ballerine classiche.

100 anni dalla morte di Claude Debussy. Pianista e compositore francese e uno dei massimi esponenti del simbolismo musicale, Debussy è morto esattamente 100 anni fa. Per ripassare le sue composizioni e le influenze sulla sua musica:

ANNIVERSARI 2018 IN AMBITO CINEMATOGRAFICO

Un'immagine de La dolce vita di Federico Fellini
Un’immagine de La dolce vita di Federico Fellini — Fonte: Getty-Images

70 anni dalla morte di George Meliès. Considerato il “secondo padre del cinema” dopo i fratelli Lumière, è l’inventore del cinema fantastico e fantascientifico, nonché “padre” degli effetti speciali. Il suo Viaggio nella lunadel 1902 è uno dei capolavori immortali del primissimo cinema in bianco e nero. E se una delle tracce della maturità fosse proprio incentrata sul cinema e la sua storia? Ecco qualche consiglio per non farsi cogliere impreparati!

25 anni dalla morte di Fellini. Restiamo in tema cinema per ricordare che nel 1993, esattamente il 31 ottobre, moriva uno dei più grandi registi italiani di sempre, capace di lasciare tracce non solo nel cinema, ma anche nel linguaggio pubblicitario. Qualche spunto dai nostri materiali:

90 anni dalla nascita di Stanley Kubrick e 50 anni dall’uscita del film 2001: Odissea nello spazio. Considerato una pietra miliare della storia del cinema, il capolavoro del regista Stanley Kubrick uscì nel 1968 ma è sempre attuale. L’anniversario potrebbe essere un pretesto per inserire qualche spunto cinematografico tra le tracce della prima prova, magari per il tema di ordine generale, in cui ti si potrebbe chiedere se e in che modo il cinema può essere considerato una forma d’arte o, ancora, se attraverso la produzione cinematografica si possono rappresentare le domande che l’uomo si pone sulla sua natura e la sua identità.

ANNIVERSARI IN AMBITO SCIENTIFICO

 

210° anniversario della nascita di Antonio Meucci. Il vero padre del telefono è Antonio Meucci: l’inventore italiano dedicò gran parte della sua vita a studiare la trasmissione elettrica della voce.

90° anniversario dalla scoperta della penicillina: era il 1928 e Alexander Fleming, mentre lavorava su alcuni ceppi di batteri, notò la formazione di una muffa che aveva impedito ai batteri di crescere. L’efficacia del fungo viene sperimentata sull’uomo e perfezionata: nasce qui l’antibiotico che salverà tantissime vite. Ripassa con noi la scoperta e le caratteristiche della penicillina, in vista di una possibile traccia sulle scoperte scientifiche:

60 anni dalla fondazione della NASA. Fondata precisamente il 29 luglio 1958, la National Aeronautics and Space Administration è l’agenzia governativa del programma spaziale degli Stati Uniti, responsabile della ricerca aerospaziale. Una traccia ispirata da questo anniversario potrebbe riguardare l’importanza delle scoperte spaziali (occhio quindi anche all’attualità!) o potrebbe essere più storica, riferita alla corsa allo spazio messa in atto durante la guerra fredda. Ecco tutte le risorse utili:

  • Astronomia: cosa studia e come si è sviluppata nei secoli
  • L’Universo: definizione, nascita e galassie
  • I pianeti: struttura, caratteristiche, nomi e dettagli dei nove pianeti del Sistema Solare
  • Guerra Fredda: significato, cronologia e protagonisti

80 anni dalla scoperta della fissione nucleare. Nel 1938 Otto Hanh e Fritz Strassmann condussero l’esperimento che diede il via alle scoperte scientifiche sulla fissione nucleare, rilevando tracce di bario all’interno di un campione di uranio bombardato con neutroni. Dopo di loro, quello dell’energia nucleare divenne uno dei filoni più prolifici di ricerca scientifica.

Il 14 marzo 2018 è morto l’astrofisico britannico Stephen Hawking: il Miurpotrebbe decidere di omaggiarlo inserendo qualche stralcio dei suoi saggi nei documenti della prima prova 2018, probabilmente nella traccia del saggio tecnico scientifico. Ripassa la vita e gli studi di Stephen Hawking in vista del possibile tema e leggi la guida per fare un saggio breve sul cosmologo:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.