Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Maiori, stop alla circolazione di autobus e veicoli NCC inquinanti da agosto: nel mirino anche gli automezzi SITA?

La Costiera Amalfitana sperimenta la limitazione della circolazione di veicoli inquinanti

Il comune di Maiori adotta un provvedimento forse inedito sul territorio della Costiera Amalfitana. Lo scorso 27 giugno 2018, il sindaco Antonio Capone ha disposto con un’ordinanza (n.22) il divieto di circolazione di autobus e veicoli NCC, con classi di emissioni Euro 0, Euro 1 ed Euro 2, nel centro urbano del territorio del comune costiero, trasfomandolo in una grande ZTL.

positano-ztl-vigili-ncc

La limitazione entrerà in vigore a partire dal 1 agosto per gli autobus e i veicoli adibiti al noleggio per conducente, omologati secondo le direttive 91/441/CEE, 91/542/CEE, 94/12CEE, 96/1CEE, 96/44 CEE, 96/69 CE e 98/77C, ma è previsto che per le autorizzazioni NCC rilasciate del comune di Maiori nell’ultimo anno, un differimento dell’ordinanza e a partire dal prossimo anno. La violazione di tali disposizioni prevede delle sanzioni da 163 euro a 658 euro, fino alla sospensione di guida da 15 a 30 giorni nel caso in cui la trasgressione del divieto avviene nell’arco del biennio successivo.

sita fermata capone maiori valentino fiorillo

L’ordinanza in questione comunque sembra essere indirizzata soprattutto agli automezzi della SITA, infatti tra le altre disposizione c’è il divieto di mantenere acceso il motore per autobus e autoveicoli: recita infatti il provvedimento, “[il divieto di mantenere accaso il motore] nella fase di stabilizzazione al capolinea o in caso di fermate per intenso traffico, indipendentemente dal protrarsi del tempo della medesima e dalla presenza a bordo del conducente o di passeggeri”. Gli autoveicoli invece devono spegnerlo in sosta, nelle fasi di carico e scarico nelle zone abitate e per arresto della circolazione maggiore al minuto.

Perché proprio la SITA?

Sembra che nei mesi scorsi, la decisione di sospendere la sosta in via Capone alla “fermata Bar Oriente”, da parte della SITA Sud, sia giunta dopo delle frizioni tra comune e azienda di trasporto: oggetto della discordia era infatti la richiesta da parte dell’amministrazione comunale di spegnere i motori in caso di sosta, onde evitare emissioni di fumi nocivi, che a quanto pare, infastidivano alcuni esercizi commerciali situati intorno alla fermata che si sentono danneggiati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe 1

    Sig. Michelangelo Nasto, per favore fai in modo che questo articolo lo leggano pure i governanti di Positano.
    A mezzo email, WhatsApp, telegramma, Istagram, Twitter….assicurati che lo abbiano letto. Può darsi che provvedono pure loro a togliere dalle nostre strade pulmini pubblici e privati, motorini a 2 tempi, camionette e quant’altro inquini soprattutto le vie interno Positano…. chissà.🤞