La Salernitana compie 99 anni: il potere granata invade la Città

Il potere granata ha invaso la città di Salerno ieri, in occasione dei festeggiamenti del 99esimo anniversario della nascita della Salernitana. Una grande dimostrazione di orgoglio e attaccamento alle proprie radici, iniziata ieri mattina con l’inaugurazione di una targa celebrativa, a ricordo del primo campo sportivo di Piazza d’Armi. I granata si sono infatti riuniti laddove la squadra di calcio cittadina muoveva i suoi primi passi nel mondo del calcio, utilizzando il campo adibito all’epoca dal Regio Esercito per le esercitazioni militari, quando correva l’anno 1920.

salernitana 99 anni festa

Ma il momento clou della giornata c’è stato con il corteo di oltre duemila tifosi, che dallo stadio Vestuti si è spinto verso l’Arenile di Santa Teresa, per offrire poi una splendida cornice di pubblico alla partita che ha visto confrontare le vecchie glorie granata con ultras salernitani, match in cui sono sfilati anche i colori dell’origine, con biancoazzurri contrapposti ai granata: emozionante è stata l’apertura dell’evento con il principe Giovanni Pisano, l’ultimo granata ad andare in doppia cifra.

Tante erano le personalità presenti e passate, legate alla storia della Salernitana: c’erano Grimaudo, Fresi, Tosto, Soviero, oltre all’attuale tecnico Stefano Colantuono. I tifosi hanno festeggiato questo avvenimento come allo stadio con cori, striscioni e fumogeni, offrendo un calorosissimo spettacolo per onorare la piazza per i 99 anni del club calcistico. L’evento si è poi concluso poi con uno splendido spettacolo pirotecnico che ha illuminato il Lungomare. (foto e video da macchiedinkiostro.com)

Commenti

Translate »