Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Ischia (NA). Ischia Film Festival 2018.

Più informazioni su

Articolo di Maurizio Vitiello – Ischia Film Festival 2018.

La sedicesima edizione dell’Ischia Film Festival si terrà dal 30 giugno al 7 luglio 2018 e sarà sempre ospitata nella straordinaria location del Castello Aragonese.

Obiettivo dell’edizione 2018 sarà quello di allargare ancor di più il respiro internazionale del festival, il cui tema sarà come sempre quello dell’importanza delle location, in tutte le sue varianti, nell’opera cinematografica.

Programma della giornata di Sabato 30 Giugno 2018:

– Ore 19:00 Brindisi di apertura per la sedicesima edizione del Festival, alla Terrazza del Castello Aragonese.
– Ore 20:30 Inaugurazione della Mostra Fotografica

Dalle ore 21:00 Proiezione delle Opere in Selezione nelle seguenti aree del Castello Aragonese di Ischia:
Piazza D’Armi
– Ore 20:45 “Parliamo di cinema” con Gabriele Salvatores
– Ore 21:15 Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores
– Ore 22:55 Il ragazzo invisibile – Seconda generazione di Gabriele Salvatores

Cattedrale dell’Assunta
– Ore 20:45 “Parliamo di cinema” con Alessandro Aronadio, Edoardo Leo e Giulia Michelini
– Ore 21:15 Io c’è di Alessandro Aronadio
– Ore 22:55 Eu Sunt Hercule di Marius Iacob

Casa del Sole
– Ore 20:45 “Parliamo di cinema” con Leonardo Di Costanzo
– Ore 21:00 L’intrusa di Leonardo Di Costanzo
– Ore 22:30 The island di Adam Weingord*

Carcere Borbonico
– Ore 20:45 “Parliamo di cinema” con Ulisse Lendaro e Anna Valle
– Ore 21:00 L’età imperfetta di Ulisse Lendaro
– Ore 22:30 Revenir (to return) di David Fedele e Kumut Imesh

Terrazzo degli Ulivi
– Ore 21:00 Asciola di Edoardo Sandulli*
– Ore 21:10 Da morire di Alfredo Mazzara*
– Ore 21:20 “Parliamo di Cinema” con Alessandro Varisco
– Ore 21:30 Così vicini, così lontani – Oltre il Bullismo di Alessandro Varisco
– Ore 22:40 Man proposes, God disposes di Daniel Lee

Ci saranno: Gabriele Salvatores, Gabriele Muccino, Carlo Verdone e Peter Greenaway.
113 opere per cinque sale dentro quel Castello Aragonese che rappresenta una delle meraviglie del mondo, soprattutto tra le location dei festival.
33 anteprime (di cui otto mondiali), trenta paesi, dal Nepal al Burkina Faso.
Da segnalare la giovane sezione “Best of”, presente dal 2017 e il cui unico premio è assegnato dal pubblico, una vetrina per il miglior cinema italiano.
Il fondatore Michelangelo Messina ha chiamato ad affiancarlo il critico cinematografico Boris Sollazzo.
Il festival delle location punta di più sulla propria regione, facendo diventare la sezione Scenari Campani competitiva – anche grazie al sostegno fondamentale della Regione Campania e al nuovo sponsor BPER Banca, che ne premierà il vincitore -, mentre la IQOS Lounge sulla Terrazza della Caffetteria del Monastero del Castello Aragonese continuerà a essere un luogo di confronto e scambio prima dell’inizio delle proiezioni.
Tanti grandi nomi del grande schermo, e non solo: Manetti Bros, Fabio De Luigi, Roberta Torre, Guglielmo Poggi, Alessandro Aronadio, Edoardo Leo, Renato Carpentieri, Fabrizio Gifuni, Gary Dourdan, Claudia Gerini, Giulia Michelini, Vinicio Marchioni, Nicola Giuliano, Alessandro Rak, Federico Buffa, Sandra Milo, Carlo Delle Piane, Caterina Murino, Caterina Shulha, Lillo Petrollo, i The Jackal, Laura Bispuri, Massimiliano Gallo, Nicola Nocella, Bruno Oliviero, Berardo Carboni, Matilda De Angelis, Concita De Gregorio, Antonello Piroso, Fabio De Caro, Gigione, Milena Mancini, Daniele Vicari, Leonardo Di Costanzo, Nicola Guaglianone, Pippo Mezzapesa, Yvonne Sciò, Anna Vale, Michela Andreozzi, Massimiliano Vado, Giancarlo Fontana, Giuseppe G. Stasi.
Ci sarà il convegno internazionale sul Cineturismo, alla presenza del direttore generale Cinema Nicola Borrelli.
Il Castello Aragonese, cittadella del cinema, attende il flusso dei cinefili.

Maurizio Vitiello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.