Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cuomo – Sagristani, eravamo tanti amici. Ecco cosa è successo per il sindaco di Sorrento “Visione politiche diverse, lui troppo accentratore”. In vista le regionali..

Più informazioni su

Sorrento. Sentiamo questa mattina durante una chiacchierata informale il sindaco Giuseppe Cuomo. Assente ai festeggiamenti, anche al caffè al bar al Fauno con i suoi assessori, ed ex, tanto da far precisare a Massimo Coppola che si trattava solo di un caffè, ma che è successo?

Sindaco vi è ostilità fra voi e il sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani, prima eravate tanto amici… “Nessuna ostilità, abbiamo modi diversi di intendere la politica, per me è mettere la città al centro, lui mette il suo io..”

Massimo Coppola ha fatto una nota per chiarire che prendeva solo un caffè con Sagristani, non è un segno che c’è qualcosa che non va? “Massimo ha fatto una sua nota, ma non ho chiesto nulla. Come ho detto non vi è alcuna ostilità, ma solo visioni diverse”

A proposito di visioni , in vista ci sono delle elezioni importanti, sta pensando di candidarsi alla Regione Campania? Non è facile, ma noi del territorio in Penisola Sorrentina dovremmo far sentire la nostra voce, per questo stiamo lavorando a un gruppo dal quale potrebbe uscire un candidato ”

Ospedale unico Penisola Sorrentina che ne dice? “Sono stato fra i promotori , abbiamo bisogno di una sanità efficiente ed efficace. Il problema non è la Costantini, l’ Asl dovrebbe tener conto delle nostre esigenze e aver una sanità migliore. I medici  in politica non dovrebbero pensare più a loro stessi ma all’interesse collettivo, a rovinare la sanità è stata purtroppo la politica e a pagarne le conseguenze non è solo Sorrento”

Ieri un intervento di buona sanità con l’elicottero per Napoli, buona sanità è avere un buon biglietto da visita per i turisti “Non si deve pensare solo ai turisti, ognuno di noi può essere salvato da una buona sanità. Non è stato l’unico episodio, i medici e tutti gli operatori sono in gamba, ma vanno messi in condizione di operare al meglio, a cominciare dalla struttura che è inadeguata. La necessità di un elisoccorso, il bisogno di strutturare bene anche i servizi, chiediamo da sei anni la rianimazione all’ultimo piano, per esempio”

Con gli altri comuni del comprensorio? “Credo che siamo sulla stessa linea, tutti vogliamo una sanità migliore e strutture migliori. Positano anche ha aderito e a Vico equense Gennaro Cinque firmò per l’ospedale unico, non possiamo avere tutti l’ospedale sotto casa, bisogna organizzare l’emergenza territoriale e poi avere un plesso ospedaliero d’eccellenza”

E la Giunta? Quando nominerà il nuovo assessore? E la delega agli Spettacoli? “Per il nuovo assessore sto aspettando ancora il Ponte, ma a breve prenderò una decisione. Gli Spettacoli? E’ meglio che li tenga io”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.