Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Al Comune di Cava de’ Tirreni il 22 giugno il convegno “La nostra Città Bene Comune”.

Si svolgerà venerdì 22 giugno, a partire dalle 18:00,presso l’Aula consiliare del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, il convegno “La nostra Città Bene Comune”.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli e della presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, i saluti dell’Associazione Finestra Sud, organizzatrice dell’evento, da parte della vicepresidente Laura Sabatino, il convegno si snoderà attraverso gli interventi “Costruire Comunità, liberare Energie, dare Fiducia” di Gregorio Arena, Professore Ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Trento e presidente di Labsus, “L’amministrazione condivisa come asse strategico di Governo dell’Ente Locale” di Cristina Leggio, Assessore alla Città Internazionale, Politiche Giovanili, Partecipazione e Smart city del Comune di Latina, e “ Beni Comuni, Cittadinanza Attiva ed Amministrazione Condivisa. Quali prospettive per la nostra Città?” di Luigi Senatore, Dipartimento di scienze economiche e statistiche/DISES UniSA e Presidente di Finestra Sud.

Il Convegno vedrà la consegna del Regolamento dei beni comuni da parte dell’associazione Finestra Sud all’amministrazione e alla cittadinanza.

“La cura dei Beni Comuni è una delle pietre angolari su cui costruire il futuro della nostra Città.- ha chiosato Luigi Senatore – I Beni Comuni materiali e immateriali e la cultura della collaborazione che elimina ogni tipo di tracotanza individualistica, possono determinare concretamente una vera svolta per il contesto cittadino. La consegna della bozza di Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani sarà l’occasione per mostrare ed illustrare ai cittadini i modi e i metodi per innescare un meccanismo virtuoso che darà forza e voce a chi attivamente ed onestamente vuole curare, salvaguardare e rigenerare la propria Città.”

Dopo gli interventi e la consegna del Regolamento si aprirà un dibattito per parlare assieme alla cittadinanza del nuovo strumento e comprenderne l’importanza.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.