Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

“Vite in cenere” di Rosaria Zizzo al Comune di Amalfi

Ieri  sera 23 maggio 2018 alle ore 18. 30, nell’ambito della dodicesima  edizione della rassegna “..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo” e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  nel salone Morelli del Comune di Amalfi, è stato  presentato “Vite in cenere” di Rosaria Zizzo, testo di teatro sociale appena edito da Terra del Sole, dopo anni di rappresentazioni in diversi teatri e scuole d’Italia.

Guidate dalla professoressa Raffaela Fasano, le alunne Guzzi Francesca, Proto Rosa, Carretta Trofimena, Citarella Rosaria, Schiavo Teresa Maria dell’istituto  comprensivo Maiori-Minori  presieduto dalla dirigente scolastica Milena Satriano, hanno letto brani dal testo e, a seguire, l’editore Alfonso Bottone, direttore di incostiearaamalfitana.it, ne ha discusso con l’autrice.

Dopo anni di indifferenza il tema della morte sul lavoro ha conquistato le prime pagine dei giornali e addirittura spazio nei nostri telegiornali.

Il grande merito del testo teatrale della professoressa Rosaria Zizzo “Vite in cenere”, che rappresenta l’incidente avvenuto a Montesano sulla Marcellana (Salerno), dove persero la vita due donne che, come tante altre, lavoravano ogni giorno sottopagate e in condizione disumane, è quello di coinvolgere i giovani non solo sulle tematiche importanti della legalità, ma anche nell’applicazione delle regole, che possono aiutare a vivere in un mondo migliore senza abusi, soprusi, inganni e danni per l’individuo.

Il testo abbraccia le problematiche inerenti il lavoro sommerso: minori, disabili, extracomunitari, che sono problemi reali, attuali, i quali devono essere trasmessi ai ragazzi. Solo con la conoscenza si prende consapevolezza dei mali che affliggono la nostra società.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.