Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tramonti – Maiori dopo incidente denuncia di Cirielli a Canfora. Ma la Provincia di Salerno è assente da Ravello a Positano

La provincia di Salerno assente sulle strade e Positanonews non lo dice da oggi. Sulla Tramonti – Maiori dopo incidente denuncia di Cirielli a Carfora. “Depositerò nelle prossime ore una denuncia contro il presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora per l’inadempienza da parte dell’amministrazione provinciale nella manutenzione delle strade. Inadempienza che rende le arterie provinciali insicure e causa di incidenti stradali. L’ultimo incidente è avvenuto nello scorso fine settimana lungo la strada provinciale tra Maiori e Tramonti, dove un giovane di 18 anni è rimasto ferito gravemente».  Ha annunciato  Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia e Questore della Camera dei Deputati.

«Lo stato di abbandono e di scarsa manutenzione in cui versano le strade provinciali del salernitano testimoniano la totale incapacità amministrativa da parte dell’amministrazione Canfora . È vero che il Governo Pd di Renzi e De Luca con la riforma Del Rio hanno tagliato in maniera vergognosa i Fondi alle province ma chiederò di verificare se ci siano stati fondi utilizzati in maniera non prioritaria, anziché destinarli alla manutenzione per la messa in sicurezza di strade e scuole superiori. Se così fosse ci sarebbe chiaramente reato»

La denuncia di Edmondo Cirielli viene a caldo dopo l’incidente, ma anche sotto una scadenza elettorale per le comunali . Siamo abituati a tutti gli episodi che avvengono in campagna elettorale, come pure gli inizi dei lavori a “orologeria” , tipo quelli annunciati dal sindaco di Scala Lugi Mansi, presidente della Comunità Monti Lattari, sull’inizio dei lavori per la Tramonti – Ravello, bene ha fatto Mansi a impegnarsi, come pure si è impegnato il sindaco Di Martino di Ravello , e gli facciamo i complimenti,  a pensar male con i politici ci si azzecca diceva Andreotti, ci vorrebbero elezioni ogni anno per far sbloccare i problemi. Ma lasciamo stare, va bene anche così.

Sia quel che sia. In questo caso il problema è serio e ben vengano le denunce, ma anche le interrogazioni parlamentari e la richiesta di audizioni pubbliche nello stesso consiglio provinciale dove è presente anche il centro destra.  La Provincia di Salerno è nella bufera vergognosamente non solo da ora, prima era ancora peggio. Per chi ha la memoria corta Angelo Vassallo, sindaco di Pollica ucciso da criminali, denunciò le strade fantasma nel Cilento.  In Costiera amalfitana si soffre sopratutto nella Montiera fra Maiori, Tramonti e Ravello, ma anche fra Ravello e Atrani la provinciale che porta dalla zona della Costa d’ Amalfi alla città della Musica. E a Positano la strado peggio tenuta è proprio quella che porta a Montepertuso di competenza provinciale.

Carfora o meno è evidente che le province non servono più a niente, non lo diciamo noi.  Non è un problema di destra o sinistra. Si devono togliere da mezzo, li ci sono tutti amministratori di tutti i colori politici . Svuotiamole di fondi , e va bene, ma anche di competenze. Queste strade passano ai comuni che hanno interesse a riaprirle e a sistemarle e non a enti astratti , inutili e svuotati di ogni significato che non sia quello dell’incuria che si manifesta sotto gli occhi di tutti. Incuria che può portare a far rischiare la vita a noi cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.