Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tramonti implementa l’impianto di videosorveglianza sul territorio comunale: nel mirino la tutela dell’ambiente

L’attuale impianto sarà aggiornato e aggiungeranno nuove installazioni

Il Comune di Tramonti punta alla totale copertura del territorio con i sistemi di videosorveglianza, implementando l’infrastruttura di rete, con l’installazione di ulteriori cinque hotspot wifi gratuiti, e l’ampliamento dell’impianto di  videosorveglianza con dodici telecamere: sotto osservazione saranno soprattutto i varchi di entrata e di uscita nei tre punti nevralgici di accesso, nelle frazioni di Cesarano, Campinola e Pucara.

Prevenire danni ambientali e punire chi deturpa ed inquina l’ambiente è l’intento dell’Amministrazione Comunale, con lo scopo di arginare un fenomeno ancora troppo presente. L’aggiornamento strutturale dell’impianto di collegamento tramite reti wireless, consentirà di visualizzare e intervenire in tempo reale, risalendo ai trasgressori che hanno compiuto i reati di inquinamento ambientale.

I lavori partiranno a breve e le nuove postazioni riguarderanno le contrade di Capitignano – Zona Eliporto e Croce dell’Arco, Cesarano – Piazza e bivio per Ravello, Pietre – Variante per Capitignano e località Torre, Figlino – Variante Polvica Paterno, Polvica – via Roma e località ex mulino, Corsano, Ponte, Gete – Scuola materna, Campinola, Pucara – Località Santa Croce, Paterno sant’Arcangelo.

Le attuali videocamere installate sul territorio comunale necessitano di essere revisionate ed implementate con ulteriori dispositivi di ripresa da installare nei punti chiave del paese: risalgono a circa dieci anni fa: il dato infatti dice che Tramonti è stato il primo comune della Costiera Amalfitana ad introdurre questo deterrente per la sicurezza dell’ambiente e dei cittadini.

Attraverso la Delibera di G.C. n. 135 del 14/12/2017 si è dato mandato di sostituire i presenti apparati con telecamere di ultima generazione a raggi infrarossi, in modo da potenziare l’infrastruttura di rete e garantire il trasporto ottimale dei flussi video provenienti dalle telecamere, evitando l’instabilità della trasmissione dei dati e quindi evitando interruzioni durante le riprese sia diurne che notturne.

I dispositivi avranno una visualizzazione nitida tale da poter essere utilizzate per la repressione dei reati, per le indagini di P.G., per l’accertamento di violazioni ai regolamenti ed alle ordinanze e l’irrorazione di sanzioni amministrative, soprattutto per combattere l’abbandono e lo sversamento dei rifiuti: la Centrale Operativa sarà gestita sempre dal Comando associato di Polizia locale, nella persona del responsabile Maresciallo Moreno Mauro Salsano, che con le sanzioni inflitte finora ha fornito un segnale forte a tutti coloro che hanno violato le regole, nell’ottica di tutelare il territorio.

La civiltà di un popolo si vede anche da come convive con l’ambiente – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Vincenzo Savino. Da anni siamo impegnati nella formazione, nella sensibilizzazione e nella prevenzione e  rispettare la natura significa pensare alla salute e quindi alla vita di tutti noi! Grazie a questi interventi saranno coperte le zone di massimo flusso, le porte di entrata ed uscita del nostro comune, Pucara, Cesarano e Campinola, così da coprire totalmente il territorio e difenderlo ancora di più. Una Tramonti più vivibile, più sicura, più pulita”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.