Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tennis, dagli Internazionali d’Italia alla Costiera Amalfitana

Gli Internazionali d’Italia sono un appuntamento completamente dedicato al tennis da seguire inevitabilmente ogni anno per la sua spettacolarità. Proprio in questo periodo(11-20 Maggio 2018) si stanno tenendo a Roma. Con un unico biglietto al Foro Italico, struttura confinante con lo Stadio Olimpico di Roma, si può accedere come spettatore ed andare a godersi più partite finendo perfino a poter ammirare da vicino, sui campi di allenamento, campioni del tennis internazionale del calibro di Rafael Nadal, Roger Federer e Novak Djokovic, volti ben noti anche per chi non segue questo sport.

Breve storia dell’evento

Gli internazionali d’Italia sono l’evento più importante riguardante il tennis italiano in campo sia maschile che femminile. Da molti esperti e giocatori professionisti sono considerati, addirittura, l’appuntamento internazionale più importante su terra rossa dopo gli Open di Francia, ovvero il Roland Garros.

Dando maggiori informazioni ai nostri lettori su questo sport ricordiamo che nel tennis le superfici sulle quali si gioca sono 3: cemento, terra rossa ed erba. I tornei più importanti dell’anno sono 4: Australian Open, a Melbourne in Australia(cemento); Roland Garros, a Parigi in Francia(terra rossa); Wimbledon a Londra, in Inghilterra(erba) ed infine gli Us Open a New York, in America(cemento); tutti e 4 prendono il nome di “Grande Slam”.

Coach Igino Amatino in Costiera Amalfitana

E’ un bene ricordare che il tennis viene praticato anche in Costiera Amalfitana, ed il coach FIT (Federazione Italiana Tennis) Igino Amatino è il titolare del circolo di tennis di Minori attivo tutto l’anno, soprattutto d’estate, stagione in cui lo sport viene praticato molto di più in quanto in caso di mal tempo non è possibile giocare dato che il campo diventa scivoloso e pericoloso su qualsiasi superficie.

Igino Amatino ha molte conoscenze ATP, ovvero il circuito maggiore del Tennis, tra cui ricordiamo Potito Starace(ex tennista), Umberto Rianna(allenatore), Flavio Cipolla (tennista).

Il suo circolo, quindi, è conosciuto a livello nazionale e d’estate organizza corsi di tennis per i bambini e per gli adulti di qualsiasi età.

Il programma del circolo

La scuola tennis Federale del Circolo di Minori della Costiera Amalfitana ha in programma quest’estate una serie di eventi tra cui la festa finale negli Istituti Comprensivi di Maiori, Minori, Ravello, Scala e Tramonti che va sotto il nome di “Racchette di classe” approvata dal MIUR con la collaborazione della Federazione Italiana Tennis.

La novità dell’estate è costituita dai corsi organizzati anche ad Amalfi insieme agli altri comuni che sono Maiori, Minori e Scala con il contorno di manifestazioni di tennis in piazza che sono a data da destinarsi nel mese di Giugno. Il 16 c’è il “Tennis on the road” sui campi di Minori in mattinata mentre di pomeriggio continuerà sui campi dell’hotel San Pietro di Maiori in collaborazione con la “IT Academy” di Aldo Russo e con la partecipazione di ospiti importanti come Tomas Smid, ex tennista del circuito maggiore, e giornalisti Rai. In più ci saranno altri ospiti a sorpresa che preferiamo non rivelare ed in più ancora il giornalista e scrittore Marco Lobasso di Leggo Roma e il Mattino. A seguire sempre il 15 e 16 Giugno c’è la presentazione a “Palazzo Mezzacapo” a Maiori del libro “Quando il tennis fece boom” di Lello Cirillo.

I corsi del coach Igino Amatino dureranno fino alla metà di agosto senza tralasciare, come sempre del resto, i tornei di solidarietà nei quali l’incasso in parte viene devoluto in beneficenza per la ricerca sulle malattie come la leucemia.

Da sottolineare l’impegno da parte dei comuni di Maiori, Minori ed Amalfi rappresentato da persone come “Marco Cestaro”, “Chiara Gambardella”, il sindaco di Maiori “Antonio Capone”, il sindaco di Minori “Andrea Reale”, il sindaco di Scala “Luigi Mansi” e l’assessore allo sport di Amalfi “Francesco De Riso” che promuoverà il “tennis on the road” anche nel suo paese i quali hanno coordinato gli eventi al fine di una buona riuscita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.