Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, minori sfruttati per mendicare: l’ex assessore Gargiulo propone una soluzione. Ecco quale

Una piaga che da anni si è abbattuta, se così potremmo dire, sulla città di Sorrento e che non sembra trovare soluzione. Stiamo parlando dei bambini sfruttati per mendicare. Prevalentemente di etnia Rom, questi piccolini vengono tenuti in braccio per ore e ore per cercare di intenerire i passanti: la cosa che più preoccupa è che questi rimangono in stato quasi catatonico o dormiente per troppe ore, quindi diverse persone hanno ipotizzato che i piccoli siano drogati.

Una situazione sconcertante che ha portato lo sdegno di tutta la cittadina e che con l’ordinanza anti accattonaggio del 2014 da parte del sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo non si è risolta affatto. Ora i cittadini sono sempre più convinti che si debba dire “basta” e sono partite delle vere e proprie petizioni. Sono state interpellate in merito anche ASL e Procura.

Noi abbiamo ascoltato in esclusiva l’ex assessore Mario Gargiulo: “Abbiamo un’ordinanza che vieta l’accattonaggio, dovrebbero essere già previsti degli interventi in merito da parte della Polizia Municipale. La soluzione che potrebbe essere presa, magari come deterrente, è il fatto di chiamare in causa i servizi sociali: se vengono utilizzati i bambini, questo non è giusto, e quindi vanno tutelati in qualsiasi modo. L’intervento dei servizi sociali è una soluzione che potrebbe funzionare”.

Una soluzione che noi di PositanoNews condividiamo al 100%. Non possiamo continuare a vedere bimbi sfruttati in questo modo: i servizi sociali potrebbero prendere in cura questi piccoli e toglierli dalla strada, per far sì che venga loro riservato un futuro migliore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.