Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento incontro per il PUT appello dei sindaci fate presto foto

Piano di Sorrento incontro per il PUT appello dei sindaci fate presto . Oggi alle 12 incontro nell’aula consiliare di Piano di Sorrento con tutti i sindaci  o rappresentanti delle amministrazioni del territorio da Vico Equense a Massa Lubrense ma anche Positano, che ha in comune con Piano Sergio Ponticorvo, qui assessore e li responsabile ufficio tecnico. Presente anche l’ingegner Antonio Elefante il tecnico forse più preparato dell’area , protagonista dell’abbattimento dell’Alimuri ma anche dell’housing sociale , insomma nel bene e nel male sempre al centro di tutto ciò che riguarda il territorio e quindi sicuramente una delle menti più preparate sull’argomento.

!ì”Come avevo promesso – dice Longobardi –  e come faccio fin dal primo giorno di attività in Consiglio Regionale della Campania, su invito delle Amministrazioni Comunali, sono tornato a confrontarmi con il territorio ed in particolare con i Sindaci, gli assessori e gli uffici tecnici, per discutere con loro la mia Proposta di Legge regionale sul nuovo PUT.
I Sindaci rivolgono un appello alla Regione affinché si proceda alla riforma urbanistica. Sottoscriveranno un documento comune per chiedere al Consiglio Regionale della Campania una approvazione certa e celere.
A Piano di Sorrento oggi abbiamo tenuto in tal senso una positiva riunione tecnica e politica.
Si tratta di un lavoro che seguo da tempo e che occorre portare avanti, così da non perdere la straordinaria chance che abbiamo di imprimere una svolta vera per lo sviluppo delle città e delle aree urbane.
Senza intaccare il paesaggio , nel pieno rispetto dell’ambiente, insieme ai Sindaci, ai tecnici, ai professionisti del territorio stiamo lavorando fianco a fianco per innovare leggi vecchie di 30 anni e rendere così più moderni e rispondenti alle istanze dei Cittadini le leggi regionali in materia urbanistica.
Bisogna impedire che vecchie logiche politiche possano mettere a rischio una riforma storica e che è invocata da tutte le 34 Amministrazioni comunali ricadenti nell’area del Put. La politica, invece, deve fare risposte serie e concrete, basta con le chiacchiere.
Abbiamo la necessità di approvare la riforma per dare modernità ad un territorio da troppo tempo ingessato e creare nuove opportunità di lavoro.
Al fianco dei Cittadini, per lo sviluppo sano e duraturo del territorio.
Avanti tutta, insieme !”

Speriamo tutti bene, ci sono delle incongruenze nel PUT della Regione Campania a cominciare dalla rigidità della forma , che è una legge, per finire alle cartografie e alla rappresentazione di una realtà oramai completamente modificata, anche se è da riconoscere l’enorme valore che ha avuto per la tutela dell’ambiente e del paesaggio, le modifiche sono necessarie per piccoli interventi , tipo i pannelli solari e le monorotaie, che hanno salvato i terrazzamenti nelle Cinque Terre, ed un’adeguamento compatibile all’esistente che tenga come priorità la bellezza e l’ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.