Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Pagani cade dalla moto se ne va a soli 28 anni Luciano Manzella a Roccadaspide perde la vita a 18 anni Maurizio Arena

Pagani cade dalla moto se ne va a soli 28 anni Luciano Manzella a Roccadaspide perde la vita a 18 anni Maurizio Arena ( nella foto ). Due tragedie per incidenti sulle due ruote, il primo purtroppo non ce l’ha fatta dopo le ferite dell’incidente avvenuto domenica in via Termini Bianco, un lungo rettilineo che costeggia il corso d’acqua Alveo Comune Nocerino e collega Pagani a San Marzano sul Sarno. Cadendo dalla moto, Manzella aveva sbattuto il capo contro un palo riportando un trauma cranico. Soccorso da un’ambulanza del servizio di emergenza 118, era stato trasportato all’ospedale di Nocera Inferiore e immediatamente ricoverato in rianimazione.Lascia la moglie di 26 anni e due bambini in tenera età.

Il fratello maggiore, Tony Manzella, noto anche per la sua attività artistica di cantante, il giorno prima della morte aveva postato sul suo profilo social un pensiero rivolto a Luciano. «Mi sento a pezzi aveva scritto solo tuoi puoi farmi ritornare alla normalità, quindi vedi di fare presto. Sai come sono debole, quindi ascolta bene, ti devi svegliare fratellino mio. Sono qui fuori ad aspettarti».

Ieri ha perso la vita Maurizio Arena, 18 anni. L’incidente è avvenuto in via Colle del Sole, intorno alle 19. Il diciottenne, che abitava con la sua famiglia in località Doglie a Roccadaspide, era a bordo di uno scooter Gilera Runner 60 che si è scontrato con un’Audi A 6. Nell’impatto Maurizio Arena è stato sbalzato dal mezzo finendo violentemente sull’asfalto, ad alcuni metri di distanza dal punto dell’impatto trasferito all’ospedale di Roccadaspide ma purtroppo i traumi riportati erano troppo gravi. Nonostante tutti i tentativi dei sanitari per riportarlo in vita, per lui non c’è stato nulla da fare.

Per una tragica e singolare coincidenza proprio ieri ricorreva il primo anniversario della morte di un altro giovanissimo, che viveva nella vicina città di Capaccio Paestum: il 10 maggio del 2017, in un incidente in scooter avvenuto nel centro cittadino di Capaccio Scalo, perse la vita Francesco Angarola, un dj molto conosciuto e benvoluto. La sua morte è una ferita ancora aperta, come quella del diciannovenne Francesco De Vita di Albanella, morto in un incidente stradale avvenuto il 17 dicembre sulla strada statale 18.

Tante tragiche morti di giovani sulle due ruote.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.