Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Meta Sorrento aggredito a schiaffi da un gruppo uno studente all’uscita del Liceo. Sarebbe una ritorsione per una ragazza.

chiediamo maggior sicurezza. Seppure si tratta di una questione fra due parti, immaginiamo cosa poteva succedere se qualche altro ragazzo interveniva spontaneamente per spirito di giustizia e magari provocava altre reazioni. In ogni caso ci vuole controllo e telecamere in un punto sensibile come l'uscita di una scuola.

Più informazioni su

Meta Sorrento aggredito a schiaffi da un gruppo uno studente all’uscita del Liceo. Sarebbe una ritorsione per una ragazza. Una vicenda assurda poco fa all’uscita del Liceo Classico P. Marone , completamente estraneo alla vicenda , avvenuta fuori dalla struttura scolastica, ma davanti ad essa e a centinaia di altri studenti. Un ragazzo è stato raggiunto da un gruppetto di ragazzi, di cui uno in particolare lo avrebbe accusato di non mettersi in mezzo o cose del genere, poi dopo averlo accerchiato col gruppo gli ha dato degli schiaffi. Non si è capito a cosa si riferisse, sembra a qualche intervento fatto dal ragazzo stesso, un minorenne, a favore di una ragazza che non voleva più stare col ragazzo o cose del genere.

Fatto sta che questo episodio è avvenuto pubblicamente all’uscita della scuola senza che vi fosse il presidio della polizia municipale che Positanonews aveva chiesto per altri motivi, per la SITA che li avrebbe lasciati a piedi. Alla fine un presidio di polizia municipale o anche solo un vigile che sia all’uscita delle scuole crediamo sia un’obbligo per l’amministrazione di Peppe Tito alla quale facciamo appello. Sono centinaia di ragazzi e ragazze minorenni, possono avere molti problemi, tipo anche furti come è avvenuto in passato, sempre al di fuori della scuola , causati da persone scese dalla Circumvesuviana da Castellammare di Stabia o Napoli. Insomma nel capire quello che è successo, per cui vi sarà un’indagine se parte una denuncia, chiediamo maggior sicurezza. Seppure si tratta di una questione fra due parti, immaginiamo cosa poteva succedere se qualche altro ragazzo interveniva spontaneamente per spirito di giustizia e magari provocava altre reazioni. In ogni caso ci vuole controllo e telecamere in un punto sensibile come l’uscita di una scuola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.