Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Edmondo Cirielli condannato: usò dichiarazioni offensive contro l’ex sindaco di Praiano, Salvatore Gagliano

Il parlamentare di Fratelli d'Italia dovrà risarcire l'ex sindaco di Praiano per circa 3mila euro più spese legali. I fatti avvennero nel 2011

Il Tribunale di Salerno ha condannato il parlamentare Edmondo Cirielli, per le dichiarazioni offensive indirizzate a Salvatore Gagliano nel 2011. All’epoca dei fatti, l’attuale questore della Camera, durante la presentazione della lista “Polo delle Libertà, Principe Arechi” al Grand Hotel, fece dichiarazioni offensive all’allora candidato sindaco di Salerno Gagliano, rinfacciandogli duramente l’appartenenza agli azzurri.

L’attuale presidente della FIGC Campania, ritenendo oltraggiose le parole del collega, intraprese un’azione giudiziaria. Ieri mattina la querelle legale è giunta al termine, con il dottor Antonio Cantillo che ha emanato la sentenza di condanna per Cirielli, che dovrà risarcire l’ex consigliere regionale per circa 3 mila euro più spese processuali: in camera di consiglio sono stati ascoltati Antonio Iannone (un teste in difesa di Cirielli) e gli avvocati Antonio Zecca per Gagliano e Marco Salerno per Cirielli.

“Sono soddisfatto dell’esito della sentenza che ha messo fine ad uno sgradevolissimo episodio – ha dichiarato l’ex sindaco di Praiano all’uscita dalle aule giudiziarie – Proprio da Cirielli che ben conosce da 30 anni sia me che la mia famiglia, mai mi sarei aspettato considerazioni di questo genere sul mio conto. Cirielli è stato Capitano dei Carabinieri di Amalfi mentre io ero Sindaco di Praiano, e di conseguenza conosce molto bene sia la mia vita e sia il mio modo di interpretare la mia professione di albergatore. E quindi la delusione è stata doppia al momento delle accuse. Io avevo l’obbligo di difendere la mia immagine e quella della mia famiglia, e di conseguenza diventava un obbligo portare all’interno di un tribunale tale comportamento . Per cui questa sentenza ha reso giustizia, eliminando qualsiasi tipo di ombra sulle sue gratuite ed infondate dichiarazioni. Naturalmente devolverò ad una associazione salernitana l’importo stabilito dal Presidente Cantillo per il danno subito . Finalmente si è chiusa questa sgradevolissima vicenda che non avrei voluto mai vivere. Sento naturalmente il bisogno di ringraziare l’avvocato Antonio Zecca, il quale con grande professionalità e determinazione ha seguito questa vicenda per 8 lunghissimi anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.