Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Conte è fatta! Mattarella da incarico M5S-Lega . Michele Fusco il Vescovo di Sulmona originario di Positano “La CEI collabori”

Più informazioni su

E’ fatta, dopo l’ennesimo attacco denigratorio dei media  al presidente del consiglio designato da Movimento Cinque Stella e Lega , per cui molte accuse si sono rivelate infondate, ora alle 17,30 Mattarella darà l’incarico. Interviene anche il “nostro” Vescovo titolare della Diocesi  di Sulmona – Valva, monsignor Michele Fusco, originario di Positano in Costiera amalfitana , dopo essere stato parroco in varie località della Arcidiocesi Amalfi Cava de Tirreni, intervistato ieri all’uscita dalla riunione della conferenza episcopale italiana in svolgimento a Roma fino a domani, dove il nostro Don Michele partecipa per la prima volta

Il servizio è andato in onda questa mattina nel corso di Agorà, la striscia di approfondimento mattutino di Rai 3, parlava proprio dell’attenzione che i vescovi italiani rivolgono alla formazione del nuovo esecutivo tra Movimento 5 Stelle e Lega.

 

 

«Credo che con lo spirito critico di sempre, che non abbandoneremo sicuramente, sia giunto il momento di cogliere la sfida del nuovo che avanza nella politica italiana» ha detto Gualtiero Bassetti presidente della CI . Parole che lasciano intendere come la chiesa possa essere aperta a un governo giallo-verde, così come viene definito l’esecutivo nato dall’intesa tra M5S e Lega.

Ed a rispondere alla domanda del cronista che attendeva l’uscita dei vescovi dal Vaticano, anche monsignor Michele Fusco, il vescovo di Sulmona originario della Costiera Amalfitana dove è stato parroco prima ad Amalfi poi nella sua Positano fino alla nomina a presule della diocesi abruzzese.

 

Che significato dobbiamo dare al cogliere la sfida del nuovo che avanza? Un’apertura verso il nuovo governo? Questi gli interrogativi posti ai vescovi. Domande a cui monsignor Fusco ha risposto così: «Si, perché la lettura che possiamo dare a questa esplicitazione del presidente della Cei è soprattutto la collaborazione per il bene comune. Collaborare per il bene del Paese».

Avete speranze – è stato poi chiesto a monsignor Fusco – di collaborare con questo nuovo governo? «Pensiamo di si, – ha risposto il presule – Anche se i nostri governanti potranno sembrare in qualche modo nuovi al governo perché difatti lo sono. Ma se la provvidenza di Dio ci ha dato questo governo collaboriamo con questo governo».

Video Player

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.