Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cilento day all’Onu: centinaia di partecipanti da 30 Paesi

Più informazioni su

 IlMattino – Carmela Santi

Oltre 200 partecipanti da trenta Paesi per il Cilento day a New York.  Gran protgaonista il territorio a sud di Salerno con la fondazione Grande Lucania presieduta dal sentore Franco Castiello e il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Apprezzati gli terverventi di  Katia Passerini, ST Jonh’s University, Luca Romanelli, vicepresidente Fondazione Grande Lucania, Cono D’Elia, vicepresidente del Parco, Roberto Parente, docente di Economia all’Università di Salerno e Vito Gnazzo, executive chef de Il Gattopardo che ha accompagnato i presenti in un viaggio di gusto tra i sapori del Cilento.

Il sindaco Cono D’Elia ha raccontato  l’esperienza di Morigerati Paese Ambiente, del legame con il WWF e l’oasi del Bussento e con le Bandiere Arancioni del Tourign Club Italia, oltre a spiegare quanto alcune iniziative e la nascita di piccole imprese oggi rappresentino il più grande patrimonio in termini di competenze collegate alla crescita sociale e alla possibilità di evitare la desertificazione demografica.

Soddisfatto della iniziativa il presidente della Fondazione Franco Castiello: «Il marchio del Cilento è già conosciuto ma abbiamo bisogno che estenda i suoi confini. Bellezze paesaggistiche e culturali ed enogastronomia rendono l’entroterra di una unica e incomparabile bellezza che rendono unico il nostro territorio», ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto che si è svolta a Vallo della Lucania. La volontà di portare il Cilento a New York è nata da un’intuizione del professore Roberto Parente, che ha dato un importante contributo affinchè l’iniziativa si realizzasse.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.