Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

 Cava de’ Tirreni. Incendio Via Garibaldi i vandali danno al rogo un cumulo di sacchetti di spazzatura

Cava de’ Tirreni. Incendio nella centralissima Via Garibaldi: i vandali danno al rogo un cumulo di sacchetti di spazzatura, adagiati sotto il porticato del condominio. Paura e rabbia nella stessa zona, le nuove panchine di legno erano finite nel mirino dei teppisti. È accaduto la scorsa notte, poco prima della mezzanotte, secondo le prime ricostruzioni i residenti del Viale Garibaldi, a pochi passi dalla stazione ferroviaria e da Corso Umberto I, hanno visto una colonna di fumo e fiamme che provenivano dal porticato di uno dei palazzi della zona. È scattato subito l’allarme. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco della Compagnia di Salerno e gli agenti della polizia locale. Sebbene in un primo momento si è temuto che si trattasse del rogo ad uno dei negozi del rione, si è scoperto subito che le fiamme erano divampate da un cumulo di spazzatura, che erano stati depositati dai condomini in strada per l’abituale raccolta differenziata. Le squadre dei soccorsi hanno prontamente spento il rogo, evitando conseguenze peggiori. I danni sono stati circoscritti al pilastro del porticato che è rimasto annerito. Sull’episodio stanno indaganti gli agenti del comando di polizia locale. La zona è coperta da telecamere a circuito fisso e dunque gli investigatori possono cercare dalle immagini registrate elementi utili per identificare eventuali responsabili. Al momento la pista più probabile è quella che conduce ad un atto vandalico. Si presume che qualcuno, o più di uno, abbiano appiccato il fuoco solo per puro vandalismo senza alcuna motivazione. Sembra, infatti, più debole l’ipotesi che chi ha causato l’incendio volesse distruggere il cumulo di spazzatura per altri motivi. Nella stessa zona si sono registrati diversi atti vandalici. «Non è la prima volta che accade dicono alcuni residenti della zona – Qualche tempo fa sono state danneggiate le panchine di legno. Poi è stata la volta dei contenitori per la spazzatura che hanno sostituito i vecchi cestini. Tutte azioni tipicamente vandaliche. Senza alcun senso se non la volontà di danneggiare le cose pubbliche. Segno di grande inciviltà». Nei giorni scorsi in via Galise è stato appiccato un altro rogo ad una campana per il vetro. In questo caso il contenitore è andato completamente distrutto. A quanto pare i due episodi non sarebbero collegati.

Simona Chiariello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.