Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi, demolizioni di opere abusive: c’è anche un deposito collegato ad uno stabilimento balneare

Nuove demolizioni sono state ordinate dal Comune di Amalfi, riguardo a opere realizzate sul territorio proprio territorio di competenze. Queste costruzioni, realizzate difformemente rispetto ai vincoli paesaggistici e urbanistici, sono state accertate in una serie di controlli nel corso della scorsa estate, da parte della locale Polizia Municipale. Uno di questi è un manufatto realizzato nei pressi della spiaggia di Duoglio, dove prima la Brigata di Positano della Guardia di Finanza e poi il responsabile del Settore Urbanistico del Comune, coadiuvato dal Comando della Polizia Locale e l’Ufficio Marittimo, rilevavano la costruzione in muratura in cemento: questa era adiacente al costone roccioso che delimita l’arenile, ed era adibita a deposito per uno stabilimento balneare.

Un’altra opera abusiva è stata trovata dopo un sopralluogo della Polizia Locale, nei pressi di un abitazione in via Salita d’Ancora: gli agenti avevano infatti individuato una struttura in ferro con pannelli in plastica, agganciati all’edificio e poggianti anche sul suolo pubblico, senza autorizzazione da parte dell’Ente e sprovvisto di titolo abilitativo per l’installazione. I proprietari, se non ottempereranno al ripristino dello stato dei luoghi, rischiano sanzioni pecuniari nell’ordine delle migliaia di euro.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.