Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Potenziamento dei servizi emergenza-urgenza 118 sulla provincia di Salerno. L’Asl attiva postazioni aggiuntive per far fronte al traffico estivo in Costiera Amalfitana.

Più informazioni su

Al via il potenziamento estivo delle postazioni 118 nelle località balneari della provincia di Salerno. Indetta la manifestazione d’interesse, indirizzata alla Croce Rossa e alle Associazioni di volontariato Onlus, per l’affidamento del servizio nei distretti di Cava-Costa d’Amalfi, Pontecagnano, Vallo della Lucania-Agropoli, Capaccio-Roccadaspide e Sapri-Camerota, per un valore complessivo di 222 mila euro.
Nei due mesi di luglio e agosto il notevole afflusso turistico e l’incremento del traffico veicolare su tutta la fascia costiera, specialmente sulla Costiera Amalfitana e Cilentana, hanno determinato una elevata richiesta di soccorso, soprattutto per patologie cardiovascolari e traumatologiche, rendendo insufficiente l’organizzazione ordinaria del servizio trasporto infermi. La programmazione delle postazioni 118 deve garantire che gli interventi avvengano secondo la tempistica dettata dalla normativa, che deve essere non superiore agli 8 minuti per gli interventi in area urbana e di 20 minuti per le zone extra-urbane. La Costiera Cilentana è lunga circa 150 chilometri, con tempi di percorrenza totale di circa 4 ore. Quella amalfitana, invece, è lunga solo 40 chilometri, ma d’estate, presenta costanti rallentamenti e frequenti ingorghi, con tempi di percorrenza globali stimati in circa 3 ore. Per questo motivo, avendo la necessità di garantire il rispetto della tempistica in aree con notevole afflusso turistico, l’Asl ha la necessità di attivare postazioni di emergenza aggiuntive opportunamente allocate. L’unica opzione rapidamente percorribile per potenziare il servizio 118 nei mesi di luglio ed agosto 2018 è dunque una manifestazione di interesse con gli enti pubblici, la Croce rossa in tutte le sue forme associative e le Associazioni di volontariato Onlus, per una spesa complessiva di 222 mila euro. Di questi, 60 mila euro andranno al distretto di Cava de’ Tirreni-Costa d’Amalfi, 18 mila euro a Pontecagnano, 90 mila euro al Vallo della Lucania-Agropoli, 18 mila euro a Capaccio Roccadaspide e 36 mila euro a Sapri- Camerota. Le convenzioni per le postazioni con ambulanza, lo scorso anno, avevano durata di tre mesi: dalle 8.00 del 1 luglio fino alla stessa ora del 1 settembre 2017. Per la postazione con idroambulanza di un solo mese: dal 1 agosto attiva per 11 ore al giorno (dalle 8.00 – 19,30) del 31 agosto. Le ambulanze con autista e infermiere, dovevano operare h24, nei comuni o frazioni di: Santa Maria di Castellabate, litoranea Pontecagnano -Battipaglia, Pisciotta, Pollica in località Acciaroli, Casal Velino, Marina di Camerota, Centola in località Palinuro, Capaccio, presidio ospedaliero di Agropoli per trasporto secondario, Positano, Cetara. Oltre al potenziamento dei servizi emergenza-urgenza 118, la scorsa estate, l’Asl attivò dal primo luglio e fino al 31 agosto, anche dei punti di guardia medica turistica, che molto probabilmente saranno confermati anche quest’anno. Ci si augura di riuscire a fronteggiare al meglio un’ importante esigenza come questa, evitando ripercussioni a causa del cattivo funzionamento dei servizi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.