Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Connectivia in accordo con Positano – la dorsale da 40mila mega al secondo e gli hotspot Wi-Fi pubblici.

Positano. Un cavo di Fibra Ottica non è altro che un insieme di sottilissimi filamenti trasparenti di fibra di vetro o polimeri plastici, delle dimensioni approssimative di un capello umano, tenuti assieme da una guaina protettiva in gomma. Le caratteristiche che distinguono questa tipologia di cavi dai normali cavi in rame, cosiddetti “doppini”, sono da ricercare nella capacità di trasporto dei dati. Tanti più dati/informazioni per unità di tempo e praticità, grazie alle loro strutture più flessibili, sostanzialmente immuni ai disturbi elettrici e più resistenti alle condizioni atmosferiche esterne (ad esempio, risentono meno delle variazioni di temperatura). Tutte queste caratteristiche rendono i cavi in fibra più performanti in termini di capacità trasmissiva e meno soggetti a guasti e inconvenienti, abbattendo così, anche i disservizi alla clientela nonché i costi di manutenzione.

La Connectivia srl – azienda nata nel 2007 come WISP (Wireless Internet Service Provider) e specializzata nel campo della connettività a banda larga in modalità wireless – propone una risposta concreta al fenomeno del digital divide, colmando il divario tra l’utente e l’accesso alle tecnologie dell’informazione. Interfacciandoci con problematiche ambientali e tecniche, nel corso degli anni, abbiamo sviluppato capacità ed esperienze tali da garantirci una solution strategy per ogni circostanza.
Positano free-wifi ha raggiunto l’accordo con la Connectivia per un servizio WHDSL Full con download/upload di 40 Mbps con banda minima garantita di 20 Mbps, che consentirebbe la connessione ad internet negli spazi pubblici del territorio comunale, permettendo così ai cittadini di utilizzare internet nelle principali piazze e luoghi pubblici. L’amministrazione ha ritenuto che tale iniziativa rivesta sicura valenza sociale nonché costituisca ulteriore motivo di attrazione per i turisti che potranno anch’essi connettersi agevolmente ad internet e nel contempo conoscere gli eventi e le attrazioni turistiche del Comune. Considerando, inoltre, che la realizzazione di un sistema di “hotspot wifi pubblici”, distribuito sul territorio comunale, rientra nelle linee programmatiche per il mandato amministrativo 2015-2020 di questa Amministrazione, ben conscia della necessità di assicurare nuovi format e soluzioni di fruizione dei new media nell’ambito del processo di digitalizzazione e promozione della cultura digitale.

di Connectivia, ing. Giuseppe Abbagnale, ha sottolineato: «Il senso vero della sfida è nell’espressione “metti la fibra e poi…”. Abbiamo steso un’autostrada informatica che attraverso Agerola ha raggiunto Praiano, Conca dei Marini, Positano, Amalfi e sta per arrivare a Ravello. Una dorsale da 40mila mega al secondo a prova di tecnologie future, al servizio di enti, aziende e cittadini. Ora su questa autostrada devono passare progetti ed idee, che vogliamo sviluppare assieme al territorio. Con gli operatori della Costiera Amalfitana abbiamo sempre lavorato sull’eccellenza, in contatto stretto e diretto. Quando siamo arrivati con le prime connessioni via radio poco più di 5 anni fa, abbiamo trovato un territorio che navigava in rete a 56 kbps. Abbiamo portato le prime 30 mega, poi abbiamo scelto di investire noi sulla fibra ottica. Per le agenzie di rating la Costiera Amalfitana è una zona a bassa redditività di mercato, una cosa che non la rende appetibile per i grandi colossi, che infatti qui non sono arrivati ancora con la fibra. Per noi era impensabile che un comparto d’eccellenza, vetrina dell’Italia nel mondo, pagasse un’arretratezza tecnologica e siamo intervenuti. Abbiamo risposto all’esigenza di un territorio che ha più fame di banda rispetto alle zone limitrofe e abbiamo già attivato i primi alberghi che, con piena soddisfazione, viaggiano su fibra a mille mega».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.