Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il fotogiornalismo in mostra a Roma. Tra i reporter aderenti, Massimo Capodanno.

Roma. La fotografia sta cambiando e ne abbiamo la prova giorno dopo giorno. Basta ritrovarsi tra le mani uno di quei tanti dispositivi di ultimissima generazione, scaricare l’applicazione giusta, due click ed il gioco è fatto. Invece sarebbe bene ricordare l’importanza, il rilievo di chi esercita una pratica come questa. A tal scopo, mercoledì 16 maggio alle 18.30 presso la Dolce Vita Gallery di Marco Geppetti, sita in Via Palermo 41, si terrà il seminario intitolato “Passione Fotoreporter: il fotogiornalismo in Italia dal 1958 a oggi“. Un’iniziativa volta ad omaggiare un mestiere che da sempre non conosce limiti d’azione.

Per me è la chiusura di un cerchio. Un’emozione fortissima. Tutti insieme per la prima volta. Per mio padre, a vent’anni dalla sua scomparsa, che ha messo la professione e i colleghi prima di sé stesso, è per chi non c’è più, chi ha dedicato e, in alcuni casi, dato la vita per il mestiere più bello al mondo.” – dichiara Geppetti.

All’esposizione seguiranno anche un dibattito sull’argomento e proiezioni di foto che hanno fatto la storia. Un’occasione per dare prestigio ad una professione che dal 1966 ha ottenuto un riconoscimento ufficiale, istituendo la prima Associazione Italiana Reporter Fotografi (AIRF) che cerca, nella collaborazione e il mutuo rispetto, di sostenere, coadiuvare e migliorare il difficile mestiere del fotoreporter e del videoreporter che lavora nell’ambito dell’informazione.Tra i tanti aderenti, fotografi di spicco, richiamati a dimostrare ancora una volta, attraverso i loro scatti, l’estrema bravura che si cela dietro quelle grosse macchine, l’occhio clinico di chi sa riconoscere il momento giusto da immortalare, ricordiamo: David Secchiaroli, Rino Barillari, Michele Pignatiello, Mario De Renzis, Elisabetta Villa, il nostro amico Massimo Capodanno che nei vari anni di esercizio e in quelli trascorsi qui a Positano ha manifestato più volte la sua destrezza e il fascino racchiuso nelle sue foto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.