Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense, vicenda Faito: oggi sprint in Prefettura. Buonocore chiede intervento rapido per riaprire Statale

Si terrà quest’oggi il vertice in Prefettura a Napoli per trovare una soluzione definitiva alla vicenda che vede coinvolti gli abitanti del Monte Faito. Una situazione che i poveri abitanti stanno vivendo dalle frane del novembre scorso, le quali hanno difatti reso impraticabile via nuova Faito e isolato un centinaio di persone. Noi di PositanoNews ci stiamo occupando della cosa da quando il misfatto si è verificato, questo per dare voce agli abitanti del posto che sono rimasti isolati e ai piccoli che trovano estreme difficoltà anche per andare a scuola.

Come abbiamo riportato diverse volte, la strada d’accesso al monte Faito è chiusa da un divieto che quasi nessuno rispetta ed è ridotta ad un percorso di guerra. Le radici degli alberi sono ormai esumate dal terreno, i castagni ed i faggi sono troppo deboli per rimanere ancorati al terreno, mentre sul bordo esterno della strada erano stati depositati rifiuti di ogni genere. Purtroppo, infatti, l’interdizione della carreggiata blocca i mezzi della Sarim, la società preposta alla raccolta differenziata dei rifiuti, che non possono recarsi sulla montagna e svolgere regolarmente il proprio servizio. Forti i disagi anche per gli alunni che devono recarsi a scuola.

L’incontro previsto per oggi vedrà protagonisti la Regione Campania, la Protezione civile, il Genio civile, la Città Metropolitana, l’Anas e il Comune di Vico Equense. L’intervento della Regione Campania, attraverso il Genio civile, di destinare circa 50 mila euro per imbrigliare il costone roccioso e 25 mila per pulire zanelle e impluvi otturati non può essere abbastanza.

Il sindaco Buonocore è sempre stato chiaro: “Fino a quando la situazione non tornerà alla normalità, apriamo la strada del Faito se non c’è pioggia e dunque se non c’è pericolo. Quando invece c’è una allerta meteo e dunque potrebbe esserci un pericolo, si chiude il passaggio”. Oggi si proverà a trovare una soluzione definitiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.